Dietro la Notizia

Mutui, la surroga diventa più facile per riconquistare i risparmiatori

La surroga del mutuo rischia di diventare marginale. Gli ultimi dati di mercato indicano un ricorso sempre meno frequente allo strumento ideato a tutela dei risparmiatori. Eppure i vantaggi non mancano, e sono stati rafforzati dalle liberalizzazioni di Monti: cerchiamo di capirne di più, ricordando che non c'è niente di meno doloroso in tempi di crisi di far valere i propri diritti per risparmiare.

Tutele rafforzate

La surroga (vale a dire l'operazione con cui si sposta il mutuo presso una banca differente per ottenere condizioni migliori mantenendo la vecchia ipoteca) gratuita è stata introdotta nel 2007 con il cosiddetto "Decreto Bersani" che ha dato una prima impronta liberalizzatrice al sistema. L'obiettivo è stato di favorire la competizione tra istituti di credito a tutto vantaggio dei risparmiatori. Tuttavia, nella pratica diversi istituti hanno cercato di fare ostruzionismo, per cui il Governo Monti ha deciso di intervenire nuovamente stabilendo che dal momento in cui viene richiesta di sostituzione non dovranno passare più di dieci giorni. In caso contrario, la banca d'origine del finanziamento  dovrà risarcire il cliente con l'1% del valore del mutuo per ogni mese di ritardo.

Crollano le richieste

Eppure il mercato oggi appare più freddo del passato verso questo strumento. Secondo un'indagine condotta dal broker Mutui.it su 150mila domande presentate dall'inizio dell'anno, le surroghe costituiscono ormai solo il 9,7% dei mutui richiesti, poco più della metà rispetto al 18% rilevato a ottobre. Un crollo verticale nel giro di sei mesi che si spiega essenzialmente per la situazione di spread elevati che rende particolarmente complesso ottenere condizioni migliorative dei tassi. Quanto alle richieste di surroga, Mutui.it rileva una richiesta media di 117mila euro, pari al 49% del valore totale dell'immobile. L'età media dei richiedenti è 38 anni, mentre la durata è di circa 20 anni.

L'alternativa

In ogni caso, il consiglio è di non lasciarsi prendere dallo sconforto e valutare sino in fondo le offerte alternative, anche sfruttando le possibilità di confronto offerte dal Web, tra comparatori di prezzi e possibilità di ottenere un preventivo gratuito.

Se comunque la surroga risulta poco interessante, al risparmiatore resta la strada della rinegoziazione con lo stesso istituto di credito, ma a condizioni migliori per il mutuatario. Ricordando, comunque, che in questo caso la banca non è tenuta ad accettare la richiesta, ma ha la facoltà di rifiutarla.



Dietro la notizia è il blog di Yahoo Finanza che racconta quello che c'è dietro le notizie, a volte nascoste nelle pieghe dei media. Uno sguardo critico sulle ultime novità in tema di risparmio, investimenti, economia delle imprese e fiscalità.

Rss Dietrolanotizia

[X]

Come registrarsi

Passa su ogni sezione per registrarti usando i feed Aggiungi a Mio Yahoo o Feed RSS.

Yahoo Notizie offre tantissimi feed RSS che puoi leggere in Mio Yahoo o usando software per la lettura di news RSS di terzi. Fai clic qui per maggiori informazioni sui feed RSS e su come puoi utilizzarli con Yahoo Notizie.

I nostri contenuti originali