Stiamo riscontrando alcuni problemi temporanei. Al momento i dati di mercato in questa pagina sono in ritardo. Attendi mentre risolviamo tale problema e ripristiniamo i tuoi elenchi personalizzati.

Italia markets close in 2 hours 54 minutes
  • Financialounge.com

    Risparmio gestito: quinto mese di crescita, ad agosto raccolta netta a 7 miliardi

    Il saldo da inizio anno è positivo per 9,7 miliardi di euro, patrimonio totale a 2.300 miliardi

  • Tari Roma, bollette stop per un anno: ecco per chi
    Adnkronos

    Tari Roma, bollette stop per un anno: ecco per chi

    ''La Giunta Capitolina ha approvato il Piano economico finanziario 2020 per la determinazione della Tassa sui Rifiuti (Ta.Ri.), che ora verrà sottoposto alla valutazione dell’Assemblea Capitolina. Anche per effetto delle riduzioni adottate a livello nazionale e locale per contrastare l’emergenza Covid-19, il prelievo complessivo a carico dell’utenza sarà pari a circa 756 milioni di euro, in diminuzione rispetto ai quasi 763 milioni del 2019 e ai 771 milioni del 2018''. Lo comunica il Campidoglio.  ''Il Piano finanziario di Roma Capitale prevede un'ulteriore agevolazione a favore di tutte le utenze, domestiche e non domestiche, che hanno ricevuto pregiudizio economico dall’emergenza sanitaria da Covid-19: il pagamento delle bollette slitta di un anno e sarà consentito, senza applicazione di sanzioni e interessi, entro il 15 dicembre 2021''.

  • Malattie Rare, Famiglie Sma a Speranza: "Subito  test neonatale su tutto territorio"
    Adnkronos

    Malattie Rare, Famiglie Sma a Speranza: "Subito test neonatale su tutto territorio"

    "Accelerare per lo screening della Sma su tutto il territorio nazionale". Un test che oggi si fa solo, a livello sperimentale, in due Regioni, Lazio e Toscana, dove ha permesso di individuare, in un anno, 10 bambini che hanno potuto essere sottoposti a terapia, cambiando radicalmente il loro futuro. E' l'appello, rivolto al ministro della Salute, Roberto Speranza, dalla presidente di 'Famiglie Sma', Anita Pallara, intervenuta alla cerimonia di assegnazione del premio Omar per la comunicazione delle malattie rare.  "Non possiamo affidare la vita dei bambini alla fortuna di nascere in un luogo. Oggi un bambino nato in una Regione piuttosto che in un'altra non avrà la possibilità, in caso di Sma, di cambio radicale della vita per lui e per tutto il sistema familiare e sociale. Contro la Sma abbiamo una terapia approvata e almeno altre due in arrivo, non vediamo davvero motivi per non accelerare", ha detto Pallara.  Oggi, ha spiegato l'onorevole Lisa Noja, in prima linea per le battaglie in Parlamento sulle malattie rare "noi abbiamo una normativa che include le malattie neuromuscolari genetiche nel panel dei test neonatali. Il problema è che manca l'ultimo miglio, ovvero l'aggiornamento della lista del ministero della Salute che certifica che quelle malattie sono da sottoporre a screening".  Pochi giorni fa, ricorda, "è stato emesso un decreto che istituisce un tavolo che deve elaborare la lista. Ora dobbiamo procedere di corsa, siamo già in ritardo rispetto al termine previsto dalla legge per la stesura lista. E siamo di fronte a un problema serio, nel senso che ogni bambino che non viene testato, se avesse la Sma, perderebbe la possibilità di curarsi in tempo utile". Tra l'altro, ha aggiunto Noja, "per quanto riguarda la Sma, c'è già un protocollo, grazie alla sperimentazione in Lazio e Toscana. E c'è una possibilità di trattamento. Grazie alla sperimentazione che ha promosso 'Famiglie Sma', già 10 bambini sono stati individuati e sottoposti a un trattamento che cambierà il loro futuro. Ed è venuto fuori che rispetto alle stime che indicavano un caso di Sma su 10mila nuovi nati, ad essere colpito è un bambino ogni 4mila. Spero davvero che si corra. Per me, che ho la Sma, è insopportabile che ci sia una piccola Lisa da qualche parte, che non può essere aiutata per lungaggini burocratiche".

  • Università, Milano-Bicocca esonera da pagamento tasse 12.500 studenti
    Adnkronos

    Università, Milano-Bicocca esonera da pagamento tasse 12.500 studenti

    Milano-Bicocca innalza la “no tax area” a 23 mila euro. Un incremento di 3mila euro rispetto a quanto previsto dal D.M. 234/2020. A deciderlo, nella seduta di ieri pomeriggio, è stato il Consiglio di amministrazione dell’Ateneo che ha recepito e modificato in senso favorevole agli studenti le indicazioni contenute nel Decreto. Gli studenti che godranno dell’esonero devono avere un ISEE fino a 23mila euro ed essere in possesso di alcuni requisiti di merito e accesso agli studi. A beneficiarne saranno 12500 studenti, oltre un terzo degli iscritti totali. L’Ateneo ha inoltre previsto un’ulteriore riduzione del contributo per gli studenti con ISEE compreso tra i 23 e i 25mila euro. Tutto questo senza penalizzare gli iscritti con ISEE superiore a 25mila euro, la cui contribuzione rimarrà invariata e rispetterà i nuovi massimali previsti dal Decreto ministeriale.  La manovra dovrebbe costare all'Università circa 500mila euro, somma che l’Ateneo ritiene di recuperare dagli appositi fondi stabiliti dal DM 234/2020. ''Questo intervento – ha detto Alessandro Santoro, prorettore al Bilancio di Milano-Bicocca - è un altro tassello dell'azione che il nostro Ateneo ha intrapreso da anni - e intensificato durante la pandemia- per favorire l'accesso all'Università da parte di tutti gli studenti, e in particolare di quelli provenienti dai nuclei familiari a basso reddito''. La misura varata dal Cda si aggiunge a quelle già messe in campo per fronteggiare l’emergenza Covid-19 e mitigare gli effetti del digital divide: attribuzione di una scheda SIM per la connessione dati di 60 GB al mese e per l’intero anno accademico per tutti i circa 34mila studenti; erogazione di un voucher di 100 euro per l'acquisto di PC, notebook e tablet a tutte le matricole che si iscriveranno all'anno accademico 2020-2021; garanzia di un sostegno economico agli studenti in condizioni di fragilità economica (Isee non superiore ai 13mila euro) e fuorisede. A beneficiare di questa misura, che si aggiunge a quelle già previste dal DSU, sono stati oltre 5mila studenti. Il 70 per cento dei beneficiari è residente in Lombardia, il 25 in altre Regioni e il 5 per cento è residente all’estero.

  • Askanews

    Univ. Milano-Bicocca: 12.500 studenti esonerati da pagamento tasse

    L'Ateneo innalza a 23mila euro la "no tax area"

  • Juve, il gesto di Morata: pur di tornare in bianconero si è ridotto lo stipendio. Le cifre
    90min

    Juve, il gesto di Morata: pur di tornare in bianconero si è ridotto lo stipendio. Le cifre

    Alvaro Morata è tornato alla Juventus. Pur di tornare in bianconero il giocatore si è ridotto lo stipendio

  • Askanews

    Torino, in I semestre 2020 8 famiglie su 10 hanno ridotto spese

    Indagine della Camera di Commercio: tornati ai livelli del 2015

  • Askanews

    Bce, pandemia ha fatto impennare il risparmio con lockdown e paure -3-

    Maggiore propensione al risparmio rischia di trascinarsi a lungo

  • Askanews

    Bce, pandemia ha fatto impennare il risparmio con lockdown e paure -2-

    Incertezza a timori su disoccupazione provocano risparmio cautelare

  • Askanews

    Bce, pandemia ha fatto impennare il risparmio con lockdown e paure

    Studio avverte: propensione al consumo rischia di restare bassa

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità