Annuncio pubblicitario
Italia markets close in 7 hours 47 minutes
  • FTSE MIB

    34.611,39
    -3,66 (-0,01%)
     
  • Dow Jones

    40.415,44
    +127,91 (+0,32%)
     
  • Nasdaq

    18.007,57
    +280,63 (+1,58%)
     
  • Nikkei 225

    39.594,39
    -4,61 (-0,01%)
     
  • Petrolio

    79,95
    +0,17 (+0,21%)
     
  • Bitcoin EUR

    61.169,82
    -739,78 (-1,19%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.369,95
    -15,31 (-1,10%)
     
  • Oro

    2.394,90
    +0,20 (+0,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0878
    -0,0015 (-0,14%)
     
  • S&P 500

    5.564,41
    +59,41 (+1,08%)
     
  • HANG SENG

    17.477,10
    -158,78 (-0,90%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.899,84
    +2,40 (+0,05%)
     
  • EUR/GBP

    0,8421
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9676
    -0,0009 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4975
    -0,0002 (-0,02%)
     

Le città più costose del 2013

Tra le metropoli mondiali con il più alto costo della vita, non manca qualche sopresa. Sono tra le città più belle del mondo, ma hanno anche la palma delle più costose: Tokyo, Oslo, Melbourne, Zurigo, Caracas. Chi non le sogna, chi non vorrebbe, magari lavorando in una multinazionale, trasferircisi con armi e bagagli? Molti, sicuramente, ma non tutti potrebbero farlo. Lo rivela la classifica delle città più care del mondo stilata dall’Economist Intelligence Unit. La Worldwide Cost of Living Survey viene pubblicata due volte all'anno ed analizza il costo di circa 400 prodotti e servizi delle metropoli, prendendo in considerazione beni primari per la vita in un paniere che comprende scuole, cibo, vestiario, benzina ma anche bevande e sigarette, ovvero i canonici “vizi”.
I valori elaborati concorrono al calcolo del WCOL index che prende come punto di riferimento New York a cui viene assegnato un punteggio 100, a cui parametrare i risultati delle altre città. Chi si è imposto in questa top ten delle città facoltose?

[Le città più economiche del 2013]