Italia markets close in 2 hours 36 minutes
  • FTSE MIB

    21.549,39
    -437,61 (-1,99%)
     
  • Dow Jones

    30.937,04
    -22,96 (-0,07%)
     
  • Nasdaq

    13.626,06
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    28.635,21
    +89,03 (+0,31%)
     
  • Petrolio

    52,52
    -0,09 (-0,17%)
     
  • BTC-EUR

    25.275,82
    -1.012,39 (-3,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    617,68
    -22,24 (-3,48%)
     
  • Oro

    1.837,80
    -13,10 (-0,71%)
     
  • EUR/USD

    1,2108
    -0,0060 (-0,50%)
     
  • S&P 500

    3.849,62
    -5,74 (-0,15%)
     
  • HANG SENG

    29.297,53
    -93,73 (-0,32%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.522,85
    -69,98 (-1,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8843
    -0,0009 (-0,11%)
     
  • EUR/CHF

    1,0760
    -0,0022 (-0,21%)
     
  • EUR/CAD

    1,5451
    +0,0016 (+0,10%)
     

"DeLuca Run": ecco il videogioco con protagonista il governatore della Campania

Primo Piano

Con le sue dichiarazioni, nel corso dell’emergenza legata alla pandemia coronavirus, ha conquistato il web. Così dai “carabinieri col lanciafiamme” e “chi non indossa la mascherina è una bestia” ad essere protagonista di un videogame è stato un passo breve per il governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Da un’idea di Luigi Sannino di Digilab Software è nato infatti “DeLuca Run”, un gioco di piattaforme che ha come protagonista il presidente della Regione il cui scopo è raccogliere più mascherine possibile tentando di evitare il contatto con i nemici. Chi sono? Ovviamente i runner tanto criticati, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e il giornalista Vittorio Feltri.

L’obiettivo del gioco, che vede De Luca correre automaticamente verso destra con tanto di salopette stile Super Mario, è il distanziamento sociale con i videogiocatori chiamati a cliccare sullo schermo per far saltare il protagonista per evitare gli ostacoli. Per raggiungere le mascherine, alcune poste anche molto in alto, arrivano in soccorso anche le amate pizze, rigorosamente napoletane, che aiuteranno il governatore ad evitare Conte e Feltri sempre in agguato per far concludere la corsa.