Italia markets close in 1 hour 28 minutes
  • FTSE MIB

    25.809,80
    -322,44 (-1,23%)
     
  • Dow Jones

    34.529,71
    -339,66 (-0,97%)
     
  • Nasdaq

    14.692,81
    -277,16 (-1,85%)
     
  • Nikkei 225

    30.183,96
    -56,10 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    75,79
    +0,34 (+0,45%)
     
  • BTC-EUR

    35.972,74
    -1.547,73 (-4,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.042,16
    -14,98 (-1,42%)
     
  • Oro

    1.730,90
    -21,10 (-1,20%)
     
  • EUR/USD

    1,1680
    -0,0022 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    4.384,67
    -58,44 (-1,32%)
     
  • HANG SENG

    24.500,39
    +291,61 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.088,35
    -77,13 (-1,85%)
     
  • EUR/GBP

    0,8630
    +0,0096 (+1,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0852
    +0,0026 (+0,24%)
     
  • EUR/CAD

    1,4819
    +0,0050 (+0,34%)
     

Gli stage più assurdi retribuiti dalla Regione Sicilia

Saper ridere è una dote innata, tranne che per chi è nato in Sicilia. Qui infatti si può accedere ad uno stage per diventare comici, finanziato interamente dalla Regione.

Se non credete alla notizia, basta andare sul sito della Regione Sicilia, che ha da poco stanziato il suo "Piano Giovani" di orientamento al lavoro, rivolto agli under 35 in cerca di occupazione.

Il progetto, del valore di 20 milioni di euro, prevede stage e tirocini formativi per una serie di mansioni alquanto singolari: si va dal guardapecore al sagrestano, dall'addetto riempitore di distributori automatici alla donna tuttofare. E ancora: cameriere, commesso e tutta un'altra serie di lavori che di norma non prevedono alcun tipo di tirocinio, per di più pagato dal pubblico. Chi ci guadagna? L'azienda, che prende manodopera a costo zero, mentre il lavoratore svolgerà un finto tirocinio con minima retribuzione e difficilmente sarà assunto a fine contratto. (a cura di Angela Iannone)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli