Italia Markets close in 7 hrs 6 mins

Marcegaglia: regole vanno rispettate, auspico accordo Italia-Ue

Pat

Ravenna, 21 giu. (askanews) - L'auspicio che si trovi "veramente" un accordo tra Italia e Unione europea sui conti pubblici. Perch in caso contrario, se si dovesse aprire una procedura d'infrazione "sarebbe una cattiva notizia sicuramente per l'Italia ma probabilmente anche per l'Europa". Lo ha detto la presidente di Eni, Emma Marcegaglia, secondo la quale il governo Conte deve "rispettare le regole" e "porsi in modo costruttivo rispetto alle istanze dell'Europa".

"Io auspico che alla fine si trovi un accordo - ha detto Marcegaglia a margine della presentazione del piano di investimenti del gruppo Marcegaglia a Ravenna -. Credo sia in parte vero che vadano cambiate alcune regole europee: sono d'accordo che serva l'unione bancaria e un budget dell'Euro-area, sono cose che come Confindustria e come rappresentanza dell'industria europea abbiamo sempre chiesto". Per "se le regole ci sono, vanno rispettate, quindi - ha proseguito la presidente di Eni - auspico veramente che il governo si ponga in modo costruttivo rispetto alle istanze dell'Europa e che l'Europa a sua volta comprenda lo sforzo che il paese deve fare".

"Mi auguro veramente che ci sia un accordo - ha aggiunto Marcegaglia -. L'apertura di una procedura e un non accordo tra un grande paese come l'Italia e l'Europa sarebbe una cattiva notizia sicuramente per l'Italia ma probabilmente anche per l'Europa".