Italia Markets closed

È boom per gli Etf a reddito fisso: crescita del 30% negli ultimi dodici mesi

Leo Campagna
·2 minuto per la lettura
È boom per gli Etf a reddito fisso: crescita del 30% negli ultimi dodici mesi
È boom per gli Etf a reddito fisso: crescita del 30% negli ultimi dodici mesi

BlackRock ritiene che gli investitori istituzionali contribuiranno ad espandere le attività degli Etf a reddito fisso a livello globale, fino a raggiungere un patrimonio di 2.000 miliardi di dollari entro il 2024

Negli ultimi dodici mesi gli Etf a reddito fisso hanno registrato un incremento del patrimonio sottostante del 30% a livello globale portandosi, a fine giugno, a 1.300 miliardi di dollari. BlackRock, che tramite iShares ha raccolto in questo segmento 105 miliardi di dollari suddivisi in modo uniforme tra la seconda metà del 2019 e la prima metà del 2020, prevede che il traguardo dei 2.000 miliardi di dollari possa essere raggiunto entro il 2024. Un trend alimentato dalla maggiore propensione degli investitori, soprattutto, ma non solo professionali, che prediligono un accesso liquido, trasparente ed efficiente al mercato obbligazionario.

UN RUOLO CRUCIALE NELLA FASE CRITICA DEI MERCATI

Durante la fase più critica per i mercati finanziari nella prima metà del 2020, gli Etf sul reddito fisso più negoziati in Borsa hanno svolto un ruolo cruciale dimostrando di essere parte integrante dei mercati obbligazionari efficienti. Hanno infatti saputo garantire ampia liquidità, continuità dei prezzi, trasparenza e costi di transazione inferiori rispetto a ai titoli obbligazionari. La possibilità di acquistare e vendere i portafogli a reddito fisso in Etf ha aiutato gli investitori a navigare anche nelle dislocazioni di prezzo estreme che si sono materializzate tra metà febbraio e fine marzo, evitando di sacrificare in modo ancora più pesante i prezzi di vendita in un mercato che, anche per gli investitori istituzionali, non riusciva a fare prezzo per molte singole obbligazioni.

ETF ISHARES OBBLIGAZIONARI: 57 MILIARDI DI DOLLARI IN TRE MESI

Non stupisce che fondi pensione, compagnie assicurative e gestori patrimoniali abbiano aumentato l’utilizzo di Etf a reddito fisso su vasta scala per importi di centinaia di milioni di dollari, come sostituti di singole obbligazioni e altri strumenti a reddito fisso. A livello globale, BlackRock ha contato oltre 60 diversi investitori istituzionali che hanno utilizzato per la prima volta gli ETF iShares a reddito fisso. Solo nell’ultimo trimestre iShares ha raccolto 57 miliardi di dollari a dimostrazione di come gli investitori stiano utilizzando con sempre maggiore frequenza gli ETF obbligazionari per riposizionare rapidamente i portafogli alla luce delle mutevoli condizioni di mercato, ridurre i costi di transazione, coprire il rischio e gestire la liquidità.

SOLTANTO L’1% DEI 100MILA MILIARDI DI DOLLARI DEL MERCATO GLOBALE

Il segmento degli Etf a reddito fisso conta attualmente 1.690 diversi prodotti ma il loro controvalore, pari come detto a 1.300 miliardi di dollari, rappresenta ancora soltanto l'1% circa dei 100.000 miliardi di dollari del mercato globale dei titoli obbligazionari. Come dire che, mentre accelera l'adozione da parte degli investitori istituzionali, vi è un ampio spazio per la crescita delle attività degli Etf a reddito fisso.