Italia markets close in 6 hours 13 minutes
  • FTSE MIB

    25.305,87
    -9,70 (-0,04%)
     
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.874,89
    -9,24 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    73,43
    +0,58 (+0,80%)
     
  • BTC-EUR

    28.457,11
    +1.752,94 (+6,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    812,49
    +18,17 (+2,29%)
     
  • Oro

    1.783,40
    +6,00 (+0,34%)
     
  • EUR/USD

    1,1942
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     
  • HANG SENG

    28.817,07
    +507,31 (+1,79%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.103,20
    -19,93 (-0,48%)
     
  • EUR/GBP

    0,8549
    -0,0010 (-0,12%)
     
  • EUR/CHF

    1,0962
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4677
    -0,0016 (-0,11%)
     

I 10 talenti pronti a mettersi in mostra nella Copa America

·6 minuto per la lettura

La Copa America sta per prendere il via. A partire da domenica 13 giugno le 10 nazionali partecipanti potranno mettersi in mostra sui campi del Brasile e competere per portarsi a casa questo storico trofeo.

Tra i tanti calciatori ormai ben noti che prenderanno parte alla competizione, ce ne sono altrettanti giovani che in certi casi sono anche alla prima esperienza in un torneo di questo blasone. E' dunque per loro una grande occasione di mettersi in mostra e attirare su di loro le attenzioni dei grandi club, o in alternativa confermare con la maglia della nazionale quanto fatto vedere con i rispettivi club.

1. Vinicius Junior (Brasile)

Vinicius Junior | Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images
Vinicius Junior | Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images

Considerato uno dei giovani più promettenti e forti nel panorama calcistico mondiale Vinicius Junior, classe 2000 del Real Madrid e della nazionale brasiliana, è sicuramente il talento numero uno di questa speciale classifica. In tre stagioni al Real Madrid a poco a poco si è conquistato un ruolo di primo piano fino a diventare un titolare fisso. A quasi 21 anni vanta già 118 partite con la maglia dei Blancos condite da 14 gol e 23 assist, mentre con la nazionale vanta appena una presenza. Certo giocare nello stesso ruolo di Neymar e giocare titolare non è mica facile, ma Vinicius ha ben dimostrato di poter dire la sua tra i grandi.

2. Federico Valverde (Uruguay)

Federico Valverde | Sandro Pereyra/Getty Images
Federico Valverde | Sandro Pereyra/Getty Images

Anche lui viene dal Real Madrid, in cui è cresciuto. Zinedine Zidane stravedeva per lui, l'ha cresciuto, coccolato e lanciato tra i grandi. Centrocampista duttile, anche lui molto giovane, classe 98', è ormai un elemento importante del Real e occupa stabilmente il centrocampo della nazionale uruguagia. Ha esordito in nazionale nell'ormai lontano 2017 quando aveva appena 19 anni e da allora è diventato inamovibile, già 24 presenze e 2 gol in nazionale maggiore.

3. Nicolas Dominguez (Argentina)

Dominguez esulta con Messi e Correa | JUAN KARITA/Getty Images
Dominguez esulta con Messi e Correa | JUAN KARITA/Getty Images

Centrocampista argentino 22enne che abbiamo imparato a conoscere nella nostra Serie A con la maglia del Bologna, Nicolas Dominguez con le sue prestazioni è riuscito anche a ritagliarsi un posto in nazionale. Dal suo esordio nel 2019 sono state 7 le presenze con una rete, nelle ultime partite non è stato utilizzato, ma a poco a poco si sta ritagliando il suo spazio e non è escluso che riesca ad imporsi anche in questa Copa America.

4. Carlos Cuesta (Colombia)

Carlos Cuesta | PressFocus/MB Media/Getty Images
Carlos Cuesta | PressFocus/MB Media/Getty Images

Capitano della Colombia U-20 sia ai campionati sudamericani che al Mondiale, Carlos Cuesta è un difensore classe 1999 molto promettente, tanto che ci ha messo poco a salire di grado ed arrivare in nazionale maggiore. Centrale di difesa che milita nel Genk, in Belgio, con la nazionale maggiore non ha esordito ancora vista anche la concorrenza di livello, ma potrebbe essere una grande sorpresa in questa Copa America, oltre ad essere un difensore dal roseo futuro.

5. Ronald Araujo (Uruguay)

Ronald Araujo | VI-Images/Getty Images
Ronald Araujo | VI-Images/Getty Images

Anche lui difensore centrale e anche lui classe 1999, Ronald Araujo è cresciuto nel Barcellona dove milita tutt'ora. In questa stagione è riuscito a ritagliarsi il suo spazio nel Barça riuscendo anche ad esordire in Champions League. Tutto ciò gli è valso prima l'esordio in nazionale e adesso la chiamata per questa edizione della Copa America dove da ultima scelta potrebbe rapidamente imporsi tra i titolari.

6. Emerson Royal (Brasile)

Emerson Royal | Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images
Emerson Royal | Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images

Cresciuto in Brasile tra Ponte Preta e Atletico Mineiro, è il Barcellona a portare in Europa questo terzino destro classe 1999. Sarà al Betis che metterà in mostra tutte le sue qualità, difatti il Barcellona ha da poco esercitato il diritto di recompra sul giocatore. Nelle tre stagioni a Siviglia si è ritagliato un ruolo di primo piano con 79 presenze 5 reti e 10 assist. In maglia verdeoro ha appena una presenza, ma il CT Tite gli ha dato fiducia in questa Copa America portandoselo come unica riserva di Danilo.

7. Jan Carlos Hurtado (Venezuela)

Jan Carlos Hurtado | MB Media/Getty Images
Jan Carlos Hurtado | MB Media/Getty Images

Dopo essersi messo in mostra con la maglia del Boca Juniors, l'attaccante venezuelano classe 2000 milita ora in Brasile, al Red Bull Bragantino. Nella passata stagione non ha brillato particolarmente sotto porta, mentre quest'anno ha iniziato al meglio in Coppa del Brasile con una doppietta alla Fluminense, realizzata in appena 24 minuti. In nazionale maggiore ha giocato poco, soltanto tre partite, tuttavia ha nella prossima Copa America una grande vetrina per mettersi in mostra. E chissà che mettendosi in mostra Red Bull non ci faccia un pensiero e gli dia una chance in uno dei suoi club europei.

8. Gonzalo Plata (Ecuador)

Gonzalo Plata | Franklin Jacome/Getty Images
Gonzalo Plata | Franklin Jacome/Getty Images

Ala destra classe 2000 della nazionale ecuadoregna, Gonzalo Plata sta dando sempre più dimostrazione delle sue grandi qualità. Milita in Portogallo, nello Sporting Lisbona, dove ha giocato poco in questa stagione, ma il suo bottino complessivo non è per nulla male: in 38 presenze ha realizzato 4 gol e fornito 4 assist in appena due stagioni. Ha sicuramente un gran margine di miglioramento e nella prossima Copa America può essere importante per la sua nazionale. Dal suo esordio avvenuto ad appena 18 anni ha giocato 10 partite segnando 4 gol e fornendo un assist, un profilo sicuramente da seguire con attenzione.

9. Yangel Herrera (Venezuela)

Yangel Herrera | FEDERICO PARRA/Getty Images
Yangel Herrera | FEDERICO PARRA/Getty Images

Centrocampista venezuelano classe 1998 Herrera milita oggi nel Granada, ma è di proprietà del Manchester City. In Spagna il centrocampista è cresciuto tantissimo segnando 10 gol e fornendo 5 assist in 82 presenze, riuscendo anche ad esordire e trovare il gol in Europa. Nell'attesa di sapere se il City gli darà una possibilità o se preferirà piazzarlo ancora in prestito, Herrera si appresta a giocare la prossima Copa America da protagonista del suo Venezuela, con cui esordì nel 2016 all'età di 18 anni. Da allora 21 partite con 2 gol e 3 assist per il centrocampista 23enne, che sembra pronto al grande salto.

10. Jaume Cuellar (Bolivia)

Cuellar (maglia verde) in azione | CLAUDIO REYES/Getty Images
Cuellar (maglia verde) in azione | CLAUDIO REYES/Getty Images

Nato in Spagna ma ha il passaporto boliviano, il giovane attaccante classe 2001 milita in Italia, nelle giovanili della SPAL che l'ha prelevato dal Barcellona in cui è cresciuto. E' il più giovane, ma anche il meno conosciuto di questa speciale classifica. L'attaccante 19enne in realtà non ha ancora esordito con la sua nazionale, mentre con la SPAL pur avendo giocato qualche partita quando era ancora in Serie A, è stabilmente nel giro della Primavera. E' stato però inserito nonostante ciò nei convocati della nazionale maggiore boliviana e in questa Copa America spera di trovare occasione per mettersi in mostra.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli