Italia markets open in 6 hours 12 minutes
  • Dow Jones

    33.336,67
    +27,16 (+0,08%)
     
  • Nasdaq

    12.779,91
    -74,89 (-0,58%)
     
  • Nikkei 225

    28.420,44
    +601,11 (+2,16%)
     
  • EUR/USD

    1,0311
    -0,0014 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    23.258,71
    -176,24 (-0,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    568,56
    -6,19 (-1,08%)
     
  • HANG SENG

    20.082,43
    +471,59 (+2,40%)
     
  • S&P 500

    4.207,27
    -2,97 (-0,07%)
     

15 giorni di carcere per il dissidente russo Yashin

L' oppositore russo Ilya Yashin è stato condannato a 15 giorni di carcere da un tribunale moscovita con l'accusa di non aver obbedito alla polizia. Lunedì 27 giugno è stato arrestato mentre camminava in un parco e la polizia ha parlato di una sua aggressione ad un poliziotto. Yashin sostiene invece che è stata la polizia ad avvicinarlo chiedendogli di seguirli.

Il ricorso del difensore

L' avvocato difensore Mikhail Biryukov ha ripetuto la versione di Yashin dicendo che la detenzione e l'arresto amministrativo sono pretestuosi e sostanzialmente legati al timore delle autorità sull'influenza che l'oppositore possa avere nella campagna elettorale municipale anche per il seguito che  Yashin vanta fra i moscoviti. Il difensore ha detto inoltre che presenterà ricorso contro la sentenza nella speranza che si proceda ad una valutazione in due giorni.

La testimone dell'arresto

A rendere noto il suo fermo è stata la giornalista Irina Babloyan, che era con lui, e che ha assicurato che da parte di Yashin non c'è stata  resistenza alcuna alla polizia. Yashin, ex vice presidente del Partito per la libertà popolare Parnas, e cofondatore di Solidarnost, è uno dei pochi dissidenti rimasti in Russia. Dopo l'arresto di Navalny lo scorso anno, e soprattutto dopo l'inizio dell'invasione dell'Ucraina, gli oppositori a Vladimir Putin, hanno lasciato il Paese uno dopo l'altro, inseguiti da casi giudiziari aperti nei loro confronti

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli