I 15 personaggi immaginari più ricchi

Da Zio Paperone a Gordon Gekko, i super miliardari della fiction

Il più ricco è sempre lui, Zio Paperone. Ma il vecchio taccagno di Paperopoli deve guardarsi alle spalle, dove è insidiato da vampiri e ragazzini geni del crimine. E' la classifica dei 15 personaggi immaginari più ricchi del mondo, fatta ogni anno dalla di solito serissima Forbes. Per tenere alto il buon nome della rivista, il metodo del gioco è molto rigoroso. Le analisi vengono effettuate sui beni materiali dei personaggi, confrontati con il valore di quelle risorse nel mercato finanziario e con la fluttuazione delle azioni in quel settore. Si cerca di solito anche di confrontare le aziende di proprietà del personaggio con altre del mondo reale. Nella lista di Forbes ci sono un papero, due minorenni, due supereroi, un drago e una sola donna. L'insieme delle loro ricchezze è di 131 miliardi di dollari (scopri il valore aggiornato in euro). Più del pil della Nuova Zelanda.

[Leggi anche: La classifica degli uomini più ricchi secondo Forbes]

  1. Zio Paperone - 44,1 miliardi di dollari
    Sono ancora le ricchezze custodite dentro il suo Deposito, in cima a Paperopoli, a dominare questa classifica. Le insidie principali per il suo dominio nascono dagli attacchi di Amelia la fattucchiera, a caccia del suo penny numero 1, e dei Bassotti. La sua principale risorsa è l'avarizia: è ancora disposto a lottare con un orso per un barattolo di miele.
  2. Carlisle Cullen - 36,2 miliardi di dollari
    Per la serie: ti piace vincere facile. Il vampiro di Twilight ha accumulato una fortuna per aver investito, nel 1670, una piccola somma in banca, e aver visto crescere, secolo dopo secolo, gli interessi. Tanto lui fretta non ne ha, è immortale. E in più, ha una nipote veggente, che gli ha permesso di investire in anticipo su azioni che si sono rivelate poi molto redditizie.
  3. Artemis Fowl II - 13,5 miliardi di dollari
    Nazionalità: irlandese. Segni particolari: giovane genio del crimine, erede di una famiglia di truffatori di cui ha preso la guida a soli 10 anni, quando il padre è stato rapito. E' il protagonista dei libri dello scrittore  Eoin Colfer. Pare che abbia fondato anche Facebook, con lo pseudonimo di Mark Zuckerberg.
  4. Richie Rich -9,7 miliardi di dollari
    Il protagonista del film di Donal Petrie ha la faccia da schiaffi di Macaulay Culkin, uno abituato a diventare ricco in fretta. Tutta la sua fortuna deriva da una pazzesca eredità, quella di Mr. Rich, suo padre, vittima di un complotto ordito da un perfido dirigente. Richie sa però meritarsi la fortuna, perché riesce a sventare il complotto.
  5. Jed Clampett- 9,5 miliardi di dollari
    Trovò il petrolio in California, questo Jed, mentre andava a caccia nella sua tenuta. Povero non doveva comunque essere, ma quello fu il salto di qualità che lo mandò nell'Olimpo dei super-ricchi. Siamo nella serie Tv The Beverly Hillibies, che racconta la vita di Jed e dei suoi discendenti.
  6. Tony Stark -9,4 miliardi di dollari
    Un genio dell'ingegneria, diventa ultra-ricco con le sue invenzioni militari. La più famosa di tutte, ovviamente, è l'armatura Iron Man. Però è un tipaccio. Ama l'alcol, le donne, le macchine veloci, litiga spesso con gli amici e con le istituzioni. Ha una villa immensa a Malibu, le sue feste sono leggendarie (vedere Iron Man 2 per credere).
  7. Smaug - 8,6 miliardi di dollari
    Non è il tipo che si vede in giro nei party o negli alberghi d lusso, questo Smaug. Vive nella Montagna Solitaria, i tesori (che non si è guadagnato ma ha rubato agli operosi Nani minatori) gli servono soprattutto come giaciglio. Siamo nello Hobbit, l'antefatto al Signore degli Anelli, scritto da Tolkien, che presto vedremo al cinema.
  8. Bruce Wayne -7 miliardi di dollari
    La prova vivente che per fare i supereroi non servono grandi poteri, ma soltanto tanti soldi. A Bruce Wayne, o Batman che dir si voglia, il denaro non manca. Miscelateli con una gran sete di giustizia (i suoi genitori sono stati uccisi da un ladruncolo) all'interno della Bat-caverna, e avrete il difensore di Gotham City.
  9. Mr. Monopoly -2,6 miliardi di dollari
    Alla fine, vince sempre lui. L'immobiliarista più famoso del mondo. Possiede tutto, da Vicolo Corto a Parco della  Vittoria. La speculazione edilizia è il suo pane, riesce a ficcare quattro case e un albergo anche a Vicolo Stretto. La prigione non lo spaventa, per altro. Un tiro di dadi, e l'evasione è riuscita.
  10. Arthur Bach - 1,8 miliardi di dollari
    Il protagonista del film Arthur potrebbe anche essere più in alto in questa classifica dei miliardari immaginari, il suo problema è che i soldi li ha ereditati, voglia di lavorare ne ha poca, e le uniche sue passioni sono l'alcol e le donne, che finiscono sempre con il metterlo nei guai.
  11. Jo Bennett -1,2 miliardi di dollari
    Diamo il benvenuto all'unica donna di questa classifica. Viene dalla serie Tv The Office, è riuscita a trasformare una piccola fabbrica di computer in un gigante mondiale dell'hardware. Ostinata, esigente, amica di politici (Nancy Pelosi) e di scrittori (Truman Capote).
  12. C. Montgomery Burns - 1,1 miliardi di dollari
    Se ci fosse una classifica della malvagità, vincerebbe a mani basse. Con la centrale di Springfield, il super ricco dei Simpson è comunque riuscito a entrare in chart tra i miliardari immaginari. Conduce una vita frugale, affiancato solo dal fedele Smithers. I suoi hobby sono rubare caramelle ai bambini, e sguinzagliare i cani contro gli ospiti.
  13. Chuck Bass -1,1 miliardi di dollari
    Il miliardario di Gossip Girl è un tipo insopportabile. Vive al Plaza Hotel di New York, praticamente non ha amici, se non quelli interessati alle sue ricchezze (derivano tutte dal ramo immobiliare). Il suo unico vero amico è un cucciolo di scimmia. Per il resto, la sua vita è tutto un complottare, di solito affiancato dalla perfida Blair.
  14. Gordon Gekko - 1,1 miliardi di dollari
    Immune alla crisi dei mercati finanziari, il più famoso speculatore del mondo  (interpretato da Michael Douglas nei film Wall Street e Wall Street 2 di Oliver Stone) è sempre sulla cresta dell'onda, nonostante una serie di periodi trascorsi in prigione per insider trading e frode finanziaria. Si è anche reinventato come veggente dei mercati, prevedendo la grande crisi del 2008.
  15. Jeffrey Lebowski - 1,0 miliardi di dollari
    No, non il Drugo che ama il bowling, esce in vestaglia per comprare il latte per i suoi black russian e vuole indietro il suo tappeto ("dava un tono all'ambiente"), ma il suo omonimo, che vive in una villa a Beverly Hills, è bloccato su sedia a rotelle, e dedica le sue ricchezze alla fondazione di beneficienza e alla perfida seconda moglie Bunny. Tutto preso dall'imperdibile Grande Lebowski dei Fratelli Coen.