I mercati italiani sono chiusi

Hugh Hefner, quanti soldi aveva, come li spendeva e chi erediterà la sua fortuna (non la moglie 30enne)

Hugh Hefner con la moglie, la playmate Crystal Harris (Twitter)

Hugh Hefner, fondatore di Playboy è morto all’età di 91 anni, mercoledì sera. Lascia in eredità milioni di dollari e una scia di donne attraenti. La prima cosa che viene in mente è a chi finiranno tutti i soldi del patron delle conigliette. E pare non ad una di queste, la sua ultima moglie 30enne.

Hefner ha lanciato il marchio Playboy nel 1953, quando aveva 27 anni. Oggi la rivista esce in più di 20 Paesi in tutto il mondo, con circa un miliardo di ricavi dalle vendite ogni anno. Il patrimonio lasciato in eredità, secondo le ultime stime, si aggira attorno ai 43 milioni di dollari. Senza contare gli oltre 100 milioni che ha incassato con la vendita della Playboy Mansion, nell’agosto del 2016.

Le cifre del patrimonio erano state rese note nel 2009, quando Hefner ha chiesto il divorzio. Nel momento di maggior splendore, Playboy valeva oltre 200 milioni di dollari. Negli ultimi anni, però, la rivista delle conigliette ha vissuto un periodo di crisi. Hefner possedeva il 35 per cento del marchio Playboy, tutta la proprietà dell’attuale rivista, oltre a 36 milioni di dollari investiti in azioni e obbligazioni e altri 6 milioni in un conto cointestato. Il resto è liquidità a disposizione sul conto.

Secondo quando riportato da Us Weekly, la bionda playmate ha firmato un accordo prematrimoniale che la escluderebbe dell’eredità. (Instagram)

Crystal Harris è l’ultima maglie di Hefner, si sono sposati nel 2012. Secondo quando riportato da Us Weekly, la bionda playmate ha firmato un accordo prematrimoniale che la escluderebbe dell’eredità. Il patrimonio, quindi, verrebbe diviso tra i quattro figli di Hefner, l’University of Southern California e un lungo elenco di enti di beneficienza.