Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1867
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • BTC-EUR

    31.997,38
    -1.042,18 (-3,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    925,50
    -17,95 (-1,90%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     

2021 record per le costruzioni, infrastrutture motore della crescita globale

·1 minuto per la lettura
Cantiere in una città asiatica (Photo: We Build Value)
Cantiere in una città asiatica (Photo: We Build Value)

Mentre il Pil del mondo cresce a una media di circa il 6%, nel 2021 il valore aggiunto del mercato delle costruzioni supererà quella soglia per quasi tutte le economie avanzate, a partire da Australia, Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Italia.

I piani di investimento nelle grandi opere lanciati dall’America all’Europa stanno dando i loro frutti e sostenendo la ripresa economica.

Nel 2023 l’Italia riceverà investimenti nel settore delle costruzioni per la cifra record di 135 miliardi di euro, mentre l’anno in corso si chiuderà con un aumento del 20% degli investimenti nelle opere pubbliche.

Sostenibilità e innovazione vincolo su tutto, a partire dalla mobilità sostenibile fino alle nuove tecniche ingegneristiche che permettono una maggiore tutela dell’ambiente. Tutto questo per trasformare una crescita momentanea in uno sviluppo duraturo che dovrebbe permettere all’Italia di colmare il gap infrastrutturale che ancora viaggia intorno ai 100 miliardi di euro.

Leggi l’intero articolo su We Build Value

Bangkok (Photo: We Build Value)
Bangkok (Photo: We Build Value)
Ponte fra Svezia e Danimarca (Photo: We Build Value)
Ponte fra Svezia e Danimarca (Photo: We Build Value)

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli