Italia markets open in 1 hour 10 minutes
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.257,25
    -76,27 (-0,27%)
     
  • EUR/USD

    1,1403
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    37.122,64
    -696,01 (-1,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.014,70
    -11,03 (-1,08%)
     
  • HANG SENG

    24.143,30
    -74,73 (-0,31%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     

3 azioni growth da comprare a gennaio 2022

·3 minuto per la lettura

L’anno è appena iniziato e non mancano i momenti per entrare nei mercati, così come non mancano i titoli azionari su cui investire in una fase che segnala forti ribassi.

Ecco allora 3 azioni growth USA e canadesi da acquistare a gennaio 2022, che si aggiungono ai 5 titoli azionari del Metaverso presentati pochi giorni fa.

Partiamo dal settore delle auto elettriche per poi spostarci nel settore delle nuove tecnologie applicate al settore della robotica industriale.

3 azioni growth da acquistare ora

Due azioni growth che qui presentiamo potranno beneficiare ampiamente della crescita esponenziale attesa nel prossimo decennio nelle auto elettriche. Secondo l’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA), dagli attuali 10 milioni di veicoli elettrici si passerà a 145 – 230 milioni entro la fine del decennio (fonte: The Motley Fool).

  • Lithium Americas (LAC): la società canadese con sede a Vancouver, è stata fondata nel 2007. La società ha due progetti di produzione di carbonato di litio in fase di realizzazione nel Nevada (USA) e in Argentina. La produzione attesa della materia prima si aggira sulle 40 mila tonnellate annue. Il carbonato di litio è la “linfa vitale” per le batterie elettriche del momento. Secondo quanto riportato da The Motley Fool, la società si attende un EBITDA annuo di 308 milioni di dollari. Le azioni costano 30,50 USD in aumento del +60% negli ultimi 12 mesi.

  • ChargePoint (CHPT): costruire batterie e auto elettriche non basta, serve anche una infrastruttura con punti di ricarica dislocata sul territorio. Perché se è vero che in futuro i fortunati ricaricheranno l’auto nel garage di casa e i più in strada sotto casa, è anche vero che quando ci troveremo in viaggio serviranno punti di ricarica per non restare “a secco”. ChargePoint negli USA gestisce la più grande rete online di stazioni di ricarica per veicoli elettrici e la gestisce da Campbell in California. Il titolo perde il -63,75% a 12 mesi perché gli investitori non vedono ancora i profitti. Momento ideale per comprarla a sconto? Vale 16,21 USD.

  • Cognex Corporation (CGNX): Cambiamo settore e entriamo nell’ambito delle nuove tecnologie applicate all’industria. La società con sede a Natick nel Massachussets (USA), è stata fondata nel 1981 e oggi realizza sistemi di visione artificiale, sensori e software usati per ispezionare e rilevare difetti nell’assemblaggio delle parti da parte dei robot industriali. Questo titolo, seppur collocato in un settore promettente per il futuro, al momento si trova sotto il fuoco degli speculatori a causa dei problemi nella supply chain mondiale e dei costi delle materie prime. Una azione costa 74,43 USD, ed è in perdita del -11,92% a 12 mesi. Un asset da considerare sul lungo periodo.

Per conoscere tutti gli eventi economici del giorno e della settimana in Italia e all’estero, leggi il nostro Calendario Economico completo con tutti gli eventi in programma per gli investitori: indicatori economici, inflazione, dati sulla produzione, occupazione e disoccupazione.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli