Italia Markets close in 5 hrs 55 mins

5 Criptovalute che ci avvicinano al Capodanno 2022

·3 minuto per la lettura

polygonA soli 4 giorni dalla chiusura del 2021 il mercato delle criptovalute si presenta in verde timido, ma un bel segnale visto che non capitava da alcune settimane.

Bitcoin è tornato sopra i 50 mila dollari dopo la flessione di Natale e anche ether (ETH) resta in territorio positivo sopra i 4 mila USD di valore.

Un ultimo rally di fine anno? Possibile, ma la cautela resta alta dal momento che la paura nei mercati crypto è ancora presente come indica anche l’indicatore di Bitcoin Fear and Greed Index.

Tralasciando le due principali criptovalute per capitalizzazione di mercato, vediamo le 5 criptovalute che chiudono l’anno in modo scoppiettante e che ci avvicinano al Capodanno 2022 con parziale soddisfazione.

Polygon (MATIC)

Partiamo da Polygon (MATIC), il token ERC-20 al momento è sui massimi storici a 2,82 USD di valore e segna al momento un +3,86% di guadagno sulle 24 ore.

Quel che si può notare di MATIC è la crescita nel corso del 2021. Seppur il token ha seguito le fasi rialziste e ribassiste del più ampio mercato delle criptomonete, si può notare come il suo trend sia costantemente rialzista lungo la linea del tempo.

Polygon (MATIC) proseguirà la sua ascesa anche nel 2022? Probabilmente non basteranno le buone notizie provenienti dallo sviluppo del progetto, ma servirà anche un clima più ampiamente positivo legato all’intero mercato delle criptovalute. AD ogni modo MATIC si posiziona bene in questo momento.

Near Protocol (NEAR)

Anche near protocol (NEAR) sta chiudendo il 2021 sui massimi storici. Con una battuta potremmo dire che sta facendo, insieme a poche altre, quello che bitcoin ha disatteso in questo mese di dicembre che dovrebbe chiudere il suo terzo ciclo.

Dagli 8,4 USD del 20 dicembre, infatti, NEAR è balzato agli attuali 15,26 USD di valore: praticamente un raddoppio in 7 giorni. Al momento il token sviluppato sulla Binance Smart Chain è in positivo del +5,08%.

Cosmos (ATOM)

Passiamo a cosmos (ATOM). Questo token ERC-20 ha seguito molto da vicino l’andamento dell’intero mercato delle criptovalute, performando bene quando il mercato lo ha fatto e crollando quando le criptovalute sono calate.

In questi ultimi giorni che ci avvicinano al Capodanno 2022, tuttavia, ATOM ha assunto un assetto fortemente rialzista. Dal bottom di 21,64 USD del 21 dicembre, è passato agli attuali 31,05 USD guadagnando 10 dollari quasi, in meno di 7 giorni. Al momento della scrittura il crypto asset è positivo del +2,3%. Siamo comunque lontani dal suo massimo storico a 44 USD di valore di fine settembre.

Helium (HNT)

Sembra voler chiudere bene il 2021 e regalare un bel Capodanno 2022 anche helium (HNT). Ad interessare di questo progetto il fatto che la criptovaluta nativa alimenta una blockchain indipendente (Helium blockchain) e che il progetto si discosta dagli altri, infatti intende creare una infrastruttura wireless decentralizzata. Almeno dal punto di vista concettuale un progetto interessante.

HNT è scambiato a 41,16 USD attualmente, con un progresso del +11,31% nelle ultime 24 ore. Non l’ATH dell’altcoin, ma dal bottom di 26 USD del 14 dicembre scorso, la criptovaluta ha guadagnato oltre 15 USD di valore. Il massimo storico è invece a quota 53,9 USD fissato lo scorso 12 novembre.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli