Italia markets open in 3 hours 33 minutes
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,03 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,08 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.509,20
    -13,06 (-0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1333
    -0,0022 (-0,19%)
     
  • BTC-EUR

    31.238,50
    -46,34 (-0,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    818,80
    +576,12 (+237,40%)
     
  • HANG SENG

    24.735,70
    -229,85 (-0,92%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     

90 Imprese a Scuola di Blockchain in Assolombarda

Assolombarda ha organizzato un incontro dedicato alla blockchain e alle criptovalute, a cui hanno partecipato oltre 90 imprenditori.

Le imprese italiane sono alla ricerca di informazioni istituzionali per capire affondo la tecnologia blockchain e non perdersi dietro a progetti inutili. Con questo obiettivo Assolombarda ha organizzato un incontro dedicato alla blockchain e alle criptovalute. All’evento, curato da Piccola Industria e Gruppo Giovani, hanno partecipato oltre 90 imprenditori che hanno avuto modo di conoscere le opportunità offerte dalla nascente crypto economy o economia digitale decentralizzata.

Mattia Macellari, presidente del Gruppo Giovani imprenditori di Assolombarda, ha così sintetizzato l’obiettivo dell’evento:

“Insieme a degli esperti vogliamo fare chiarezza e far capire agli imprenditori che dietro alla tecnologia blockchain non c’è solo l’aspetto speculativo, ma può voler dire ripensare i modelli di business.”

Invece il presidente Piccola industria di Assolombarda, Alessandro Enginoli, ha sottolineato “come la blockchain è applicabile ai processi industriali tradizionali” per consentirgli una migrazione verso l’Industria 4.0, dove la tecnologia è il cuore dell’impresa stessa. Ma questo le aziende lo hanno compreso, aggiunge Enginoli.

Blockchain e criptovalute: servono regole chiare

Senza regole è difficile applicare l’innovazione nelle industrie. E di questo si è parlato durante l’intervento di Stefano Vablais, che di mestiere fa il crypto lawyer per KPMG Svizzera. In Svizzera la normativa emanata dalla Finma (Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari) sulle ICO ha permesso lo sviluppo del settore. Ed infatti anche società italiane che si sono lanciate nell’avventura delle ICO, vedasi Friendz, hanno aperto una sede in Svizzera per poterla gestire secondo le normative di quel Paese.

Blockchain può valorizzare le idee imprenditoriali?

Davide Baldi, cofondatore di Luxoxchain, ha spiegato agli imprenditori convenuti in Assolombarda, che blockchain può valorizzare i servizi e le idee imprenditoriali.

A ribadirlo, con parole diverse durante il suo intervento di apertura, il professore di Storia economica e finanziaria dell’Università Bocconi, Luca Fantacci, che definisce la blockchain “un registro contabile pubblico immodificabile. Finora ha voluto dire speculazione ma è tempo che diventi oggetto di impresa”.

Blockchain in Assolombarda: non un evento isolato

L’evento in Assolombarda dedicato alla blockchain ed alle criptovalute non è un caso isolato. Il 2 e 3 maggio a Roma si svolgerà il FinTech Innovation in cui vari esperti del settore parleranno di blockchain e ICO ad imprenditori e professionisti romani. Il meeting è aperto gratuitamente al pubblico: da non mancare.

Articolo scritto da Fabio Carbone

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli