I nomi più comuni tra i top manager in tutto il mondo… e in Italia

Una ricerca interna di LinkedIn ha individuato i nomi più diffusi tra alti dirigenti e professionisti

Gli antichi probabilmente avevano ragione: nella vita e nel lavoro, il successo può essere influenzato dal proprio nome. L'ultima prova arriva da una recente indagine svolta da LinkedIn all'interno del database dei propri utenti. Il popolare social network per la gestione dei contatti professionali, che raccoglie i profili di oltre 100 milioni di professionisti in tutto il pianeta, ha individuato le correlazioni più significative tra i nomi degli iscritti, la loro professione e il livello di carriera raggiunto. Dalla ricerca sono emersi alcuni risultati sorprendenti. Uno su tutti: per ogni tipo di lavoro analizzato, ci sono nomi molto più diffusi di altri. In altri termini, chi ha un certo nome ha più probabilità di diventare per esempio un dirigente, chi ne ha un altro invece è "destinato" a una carriera diversa.

[Sei tagliato per il successo? Ecco un test per scoprirlo]

L'indagine si è concentrata in particolare sui profili dei top manager. In Italia, il nome più comune per questo tipo di incarico è Guido. Un dato curioso, perché nello slang degli Stati Uniti "guido" è l'appellativo utilizzato, spesso in senso dispregiativo, per denominare gli italo-americani che appartengono alle categorie sociali meno elevate. Il nomignolo, che all'inizio indicava in genere tutti gli immigrati dal Belpaese, ora si riferisce soprattutto alle persone più vicine allo stereotipo dell'italiano avvezzo a comportamenti da bullo. Per gli americani, quindi, scoprire che la maggior parte degli amministratori e dei dirigenti d'azienda del nostro Paese si chiama Guido potrebbe essere una sorpresa ancora più grande.

[Ci sono nove personalità da ufficio, sai qual è la tua?]

Negli altri Paesi del mondo, invece, i nomi più diffusi dei top manager non sono legati a particolari stereotipi. Negli Stati Uniti, il nome da CEO (chief executive officer, cioè amministratore delegato) che va per la maggiore tra quelli che hanno un profilo su LinkedIn è Howard. Nel Regno Unito, il nome da manager più comune è invece quello dell'erede al trono, Charles. In Germania, la maggior parte dei leader nelle aziende si chiamano Wolfgang, mentre in Francia è Gilles il nome in cima alla classifica di quelli da alto dirigente. Quanto ai Paesi emergenti, in India prevale il nome Rajiv e in Brasile uno più "italiano", Roberto.

[Tanti consigli su vita d'ufficio e ricerca del lavoro nello speciale di Yahoo! Finanza]

Sempre riguardo ai nomi dei top manager, la ricerca di LinkedIn ha stilato anche una graduatoria "assoluta" che non fa riferimento ai singoli Stati ma al mondo nel suo complesso. Quelli più comuni per gli uomini sono, nell'ordine, Peter, Bob, Jack, Bruce e Fred. Per le donne, invece, Deborah, Sally, Debra, Cynthia e Carolyn.

L'indagine si è poi focalizzata anche su altre professioni. Tra gli sportivi, per esempio, i nomi più diffusi sono Ryan, Matt, Jessica, Matthew e Jason. Tra chi lavora nelle forze dell'ordine, in cima alla classifica ci sono nomi come Billy, Darrell, Pete, Rodney e Troy. Il campo delle risorse umane è dominato invece dai nomi femminili: Emma, Katie, Claire, Jennifer e Natalie.

Osservando gli abbinamenti tra nomi propri e mestieri, i ricercatori di LinkedIn hanno individuato un altro risultato bizzarro: spesso la lunghezza dei nomi è legata al settore professionale e al tipo di impiego. Per esempio, i nomi di 4 lettere spopolano tra i responsabili dell'area vendite (Chip, Todd, Trey…) e proprio tra i top manager (Jack, Fred, Bill…): in molti casi si tratta di abbreviazioni di nomi più lunghi, una scelta che secondo l'esperto di onomastica Frank Nuessel è fatta per comunicare un'immagine di sé aperta e amichevole. Nel campo dell'ingegneria, è più frequente trovare persone con un nome di 6 lettere (Andrew, Jeremy, Rajesh…). Mentre il settore dove si affollano i lavoratori dal nome più lungo è senza dubbio quello della ristorazione: si va dalle 7 lettere di Thierry, Philippe e Laurent fino alle 10 lettere di Alessandro. Come si può facilmente notare, in quest'ultimo caso si tratta di nomi presenti in Francia e in Italia, ovvero due delle patrie della gastronomia mondiale.

Diventa fan di Yahoo! Finanza su Facebook: