Italia markets close in 5 hours 41 minutes

A2A: coronavirus, misure per tutelare la salute dei dipendenti

Glv

Roma, 24 feb. (askanews) - A2A ha messo in campo "tutte le misure necessarie a tutelare la salute dei dipendenti" a seguito della diffusione del coronavirus in alcune zone del paese. Lo comunica il gruppo lombardo, sottolineando che le misure di precauzione sono state adottate da venerdì 21 febbraio.

I dipendenti residenti-domiciliati nei comuni in quarantena (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D'adda, Codogno, Fombio, Maleo, Vo' Euganeo, San Fiorano, Somaglia, Terranova Dei Passerini) "sono stati esonerati dall'attività lavorativa e invitati ad attenersi alle indicazioni diramate dagli enti competenti".

Più in generale, "compatibilmente con le modalità organizzative, per il personale del gruppo è stata estesa la possibilità di lavorare in modalità agile o da remoto". Il gruppo "ha sospeso temporaneamente le attività di formazione, le visite agli impianti del gruppo e le trasferte all'estero invitando ad annullare e ripianificare quelle in Italia, se non assolutamente indispensabili".

Sono stati da subito istituiti dei Comitati di continuità operativa del business per "monitorare e gestire costantemente la situazione". A2A inoltre ha invitato il personale "a rimanere costantemente aggiornato attraverso la diffusione delle indicazioni del ministero della salute e tramite i diversi canali di comunicazione aziendale".