Italia markets close in 1 hour 44 minutes
  • FTSE MIB

    22.165,26
    +157,86 (+0,72%)
     
  • Dow Jones

    30.098,27
    +128,75 (+0,43%)
     
  • Nasdaq

    12.406,64
    +29,46 (+0,24%)
     
  • Nikkei 225

    26.751,24
    -58,13 (-0,22%)
     
  • Petrolio

    45,82
    +0,18 (+0,39%)
     
  • BTC-EUR

    15.704,92
    -151,22 (-0,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    375,02
    -4,22 (-1,11%)
     
  • Oro

    1.847,60
    +6,50 (+0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,2174
    +0,0025 (+0,21%)
     
  • S&P 500

    3.684,08
    +17,36 (+0,47%)
     
  • HANG SENG

    26.835,92
    +107,42 (+0,40%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.525,53
    +8,43 (+0,24%)
     
  • EUR/GBP

    0,8999
    -0,0027 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0816
    -0,0005 (-0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5592
    -0,0025 (-0,16%)
     

A2A, Mazzoncini: fusione con Iren? Non si cresce solo con M&A

Bos
·1 minuto per la lettura

Milano, 30 lug. (askanews) - "La domanda su una fusione con Iren è un 'topic' ricorrente. In generale, in questo settore le aggregazioni funzionano dal punto di vista delle economie di scala. Quindi, dal punto di vista accademico e industriale potrebbe anche avere senso. Però non bisogna fare l'errore di pensare che sia l'unico modo per crescere". Lo ha detto Renato Mazzoncini, il nuovo Ad di A2A, rispondendo in una conference call sui risultati del primo semestre 2020 alla domanda su una possibile aggregazione con Iren. "Rinvio al nuovo piano industriale, che arriverà a fine autunno, per conoscere i driver di crescita dell'azienda. Crescita che non per forza deve avvenire attraverso aggregazioni, che pure avrebbero senso", ha aggiunto Mazzoncini.