Italia Markets closed

A2A, utile 9 mesi scende 25%, ricavi +19%, migliora guidance Ebitda e netto 2019

Il logo A2A

MILANO (Reuters) - A2A chiude i nove mesi con un utile netto in calo del 25% a 250 milioni di euro a causa di maggiori ammortamenti e svalutazioni, su ricavi in crescita del 19,1% a 5.380 milioni, grazie ai maggiori ricavi da vendita di energia elettrica e gas ai clienti finali sul mercato libero.

La supertility lombarda, secondo quanto riporta una nota, ha rivisto al rialzo la guidance sul 2019 relativamente all'Ebitda -- ora atteso a 1.200 milioni da una precedente forchetta fra 1.155-1.185 milioni -- mentre la redditività netta è vista a circa 330 milioni dalla precedente stima di 300-330 milioni resa nota in occasione dei risultati del semestre.

Il Mol si è attestato a 886 milioni di euro, in aumento di 11 milioni rispetto ai primi nove mesi del 2018 (+1,3%).

La posizione finanziaria netta al 30 settembre 2019 risulta pari a 3.129 milioni (3.022 milioni a fine 2018).

Nel comunicato, A2A sottolinea che la forte generazione di cassa operativa viene utilizzata per finanziare investimenti previsti a circa 600 milioni nell'anno.

In borsa il titolo si muove in deciso calo, facendo di poco peggio rispetto all'indice a -1,4%.


Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia


(Giancarlo Navach, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)