Italia markets close in 6 hours 29 minutes
  • FTSE MIB

    25.440,85
    +84,70 (+0,33%)
     
  • Dow Jones

    35.116,40
    +278,24 (+0,80%)
     
  • Nasdaq

    14.761,29
    +80,23 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    27.584,08
    -57,75 (-0,21%)
     
  • Petrolio

    70,29
    -0,27 (-0,38%)
     
  • BTC-EUR

    31.838,38
    -922,55 (-2,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    922,88
    -20,56 (-2,18%)
     
  • Oro

    1.815,00
    +0,90 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1854
    -0,0014 (-0,12%)
     
  • S&P 500

    4.423,15
    +35,99 (+0,82%)
     
  • HANG SENG

    26.426,55
    +231,73 (+0,88%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.142,28
    +24,33 (+0,59%)
     
  • EUR/GBP

    0,8507
    -0,0018 (-0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0731
    +0,0007 (+0,07%)
     
  • EUR/CAD

    1,4856
    -0,0013 (-0,09%)
     

Abbona (Uiv): road map in 4 tappe per percorso vino sostenibile

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 lug. (askanews) - Formazione alle imprese, monitoraggio del mercato, riorientamento di fondi (anche Psr e Ocm) per investimenti sulle performance ambientali e promozione del logo pubblico "vini sostenibili". Sono i 4 capisaldi della "roadmap sulla sostenibilità" di Uiv lanciata dal suo presidente, Ernesto Abbona, nel corso dell'annuale assemblea generale di Unione italiana vini (Uiv) su "Sostenibilità, la transizione del Pnrr e obiettivi del vino.

"La sostenibilità è, in primo luogo, un cambio di paradigma, una transizione culturale che Unione italiana vini intende continuare ad accompagnare e guidare - ha detto Abbona - Per questo abbiamo pensato a un percorso pluriennale, fulcro delle nostre attività istituzionali e di servizi, che ci consenta di lavorare sulle direttrici fondamentali per la riuscita del progetto: formazione, monitoraggio e posizionamento, investimenti, promozione. Un impegno che, auspichiamo, condivideremo con tutti i protagonisti della filiera, dalle istituzioni alle stesse imprese".

Prima tappa della roadmap dell'associazione che rappresenta l'85% dell'export italiano di vino, i percorsi di formazione e informazione, che accompagneranno le imprese associate verso il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità. A questo lavoro di awareness, si affiancheranno poi le attività dell'Osservatorio del vino Uiv per misurare l'impatto e condividere i dati delle performance dei "vini sostenibili" prodotti in Italia sul mercato domestico e nelle piazze estere.

Sul fronte della programmazione e degli investimenti, Unione italiana vini ha anticipato oggi al ministro la richiesta di linee guida che consentano di adattare gli attuali strumenti di sostegno alle imprese, in particolare i fondi dei piani di sviluppo rurale regionali e alcune misure dell'OCM, verso misure di investimento orientate al miglioramento delle performance ambientali e all'ottenimento della certificazione ambientale pubblica. Infine, si punta alla promozione del logo pubblico "vino sostenibile".

La definizione dello standard pubblico nazionale e del logo sulla sostenibilità nel vino rappresenta il primo passo, a cui andranno affiancate campagne promozionali istituzionali efficaci che promuovano il modello del vino sostenibile all'estero, anche per facilitarne il suo riconoscimento da parte dei consumatori e degli enti stranieri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli