Italia Markets open in 7 hrs 17 mins

Abi: aumenta sicurezza nelle banche, rapine -28% in 4 anni -2-

Mlp

Roma, 12 nov. (askanews) - Il vicedirettore generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Vittorio Rizzi ha ribadito che "La sicurezza passa anche attraverso il coinvolgimento attivo del mondo imprenditoriale, lo dimostrano i risultati ottenuti e quelli che ci aspettiamo".

"Per il settore bancario - ha detto il vicedirettore generale dell'Abi, Gianfranco Torriero - la sicurezza di cittadini e dipendenti è una priorità fondamentale che vede le banche costantemente impegnate su più fronti. Quello degli investimenti, per perfezionare e potenziare le misure di protezione; quello della formazione, per fornire tutte le informazioni utili a personale e clientela. Ma soprattutto quello della collaborazione e del dialogo con le Forze dell'Ordine, per dare il proprio contributo e garantire una sicurezza sempre maggiore, non solo allo sportello".

Il Rapporto è stato realizzato nell'ambito dell'Osservatorio Intersettoriale avviato da Ossif - il Centro di Ricerca ABI sulla Sicurezza Anticrimine - insieme a specialisti del Servizio Analisi Criminale della Direzione Centrale Polizia Criminale, con la partecipazione di Assovalori, Confcommercio-Imprese per l'Italia, Federazione Italiana Tabaccai, Federdistribuzione, Federfarma, Poste Italiane e Unione Petrolifera.

Condivisione, innovazione e analisi predittiva: sono questi i cardini di un'azione incisiva e sinergica di prevenzione.