Italia markets close in 1 hour 10 minutes
  • FTSE MIB

    25.486,24
    -30,22 (-0,12%)
     
  • Dow Jones

    35.022,56
    -61,97 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    14.692,00
    -86,26 (-0,58%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,90
    +0,28 (+0,38%)
     
  • BTC-EUR

    32.880,38
    -965,88 (-2,85%)
     
  • CMC Crypto 200

    926,66
    -23,24 (-2,45%)
     
  • Oro

    1.828,30
    -7,50 (-0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,1874
    -0,0023 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    4.402,72
    -16,43 (-0,37%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.113,08
    -3,69 (-0,09%)
     
  • EUR/GBP

    0,8519
    +0,0003 (+0,04%)
     
  • EUR/CHF

    1,0765
    -0,0001 (-0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4767
    -0,0023 (-0,15%)
     

ABI: sofferenze nette banche -79,8% dai massimi di sempre di novembre 2015

·1 minuto per la lettura

"Le sofferenze nette (cioè al netto delle svalutazioni e accantonamenti già effettuati dalle banche con proprie risorse) a maggio 2021 sono 18,0 miliardi di euro, in riduzione rispetto ai 19,8 miliardi di aprile 2021 e ai 26,2 miliardi di maggio 2020 (-8,2 miliardi pari a -31,3%) e ai 32,6 miliardi di maggio 2019 (-14,6 miliardi pari a -44,8%)". E' quanto si legge nel rapporto mensile dell'Abi di luglio. "Rispetto al livello massimo delle sofferenze nette, raggiunto a novembre 2015 (88,8 miliardi), la riduzione è di 70,8 miliardi (pari a -79,8%) - si legge ancora nel bollettino ABI - Il rapporto sofferenze nette su impieghi totali è pari all'1,04% a maggio 2021,(era 1,50% a maggio 2020, 1,87% a maggio 2019 e 4,89% a novembre 2015)".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli