Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,09 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,73 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,98 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,47 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +0,14 (+0,21%)
     
  • BTC-EUR

    37.075,10
    -3.112,50 (-7,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +5,90 (+0,32%)
     
  • EUR/USD

    1,2149
    +0,0065 (+0,53%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,87 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8614
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0944
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4703
    +0,0012 (+0,08%)
     

Abn Amro patteggia per 480 million euro in caso riciclaggio

·2 minuto per la lettura
Logo Abn Amro presso il quartier generale della banca ad Amsterdam

AMSTERDAM (Reuters) - La banca olandese Abn Amro ha annunciato di aver raggiunto un accordo da 480 milioni di euro con la procura olandese per un patteggiamento sulle accuse di riciclaggio di denaro, che avrà un impatto sugli utili del primo trimestre.

Abn Amro, si legge in una nota, ha concordato di pagare una multa da 300 milioni di euro più un'altra somma di 180 milioni di euro che riflette "la serietà, la portata e la durata delle lacune identificate" nel combattere il riciclaggio di denaro.

La pubblica accusa ha reso noto in un comunicato che l'indagine è in corso e che tre ex membri del Cda della banca, i cui nomi non sono stati rivelati, sono stati identificati come sospetti ritenuti "responsabili effettivi della violazione" della legge contro il riciclaggio.

Nel frattempo Danske Bank ha annunciato che il proprio Ceo Chris Vogelzang, ex membro del Cda di Abn, ha dato le dimissioni dopo essere divenuto l'oggetto di una inchiesta olandese sul riciclaggio di denaro.

L'indagine su Abn ha avuto inizio un anno dopo che l'olandese Ing ha pagato una multa record da 775 milioni di euro per chiudere un caso simile.

Benché il patteggiamento di Ing dichiarasse che nessun manager della banca sarebbe stato perseguito, un tribunale olandese ha avviato lo scorso dicembre un'inchiesta penale sul ruolo dell'ex Ceo di Ing Ralph Hamers nell'affare.

A settembre 2019 la procura ha accusato Abn Amro di non aver identificato alcuni conti coinvolti in riciclaggio i denaro, di non aver terminato immediatamente le relazioni con i clienti sospetti e di non aver riportato le transazioni alle autorità competenti.

"Questo patteggiamento mette fine ad un episodio doloroso e deludente per Abn Amro" ha commentato il Ceo Robert Swaak.

"Le lezioni che abbiamo imparato da questa esperienza ci guidano nel nostro continuo sforzo di controllori per raggiungere l'obiettivo di una società più sicura e un sistema finanziario che rispetti i più alti standard di integrità", ha aggiunto Swaak.

Abn ha espresso profondo rammarico riguardo al caso e ha detto di "aver fallito nell'adempiere al ruolo di controllore nella lotta al riciclaggio di denaro".

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, luca.fratangelo@thomsonreuters.com, +48587696613)