Italia Markets open in 6 hrs 45 mins

Accoltella cognato: lui lo travolge per vendetta

foto Carlo Lannutti/LaPresse

Ha ferito, a colpi di coltello, i tre fratelli della fidanzata, rei secondo lui di non averlo invitato a una festa. Uno dei tre, per vendicarsi del torto subito, lo ha investito con un suv uccidendolo.

E' accaduto in un campo rom di Brescia, dove quello che all'inizio era sembrato un incidente ha assunto i contorni di un atto volontario.

GUARDA ANCHE: Uomo accoltella 4 poliziotti nel cuore di Parigi: ucciso

La vittima si chiamava Omar Ghirardini. Bresciano di etnia sinti, aveva 35 anni ed era padre di sei figli.

L'investitore, Renat Hadzovic, è stato fermato con l'accusa di omicidio volontario.

LEGGI ANCHE: Tenta di strangolare la compagna e accoltella il figlio, arrestato 56enne

Hadzovic era stato aggredito, insieme a due fratelli, dalla vittima che aveva usato un coltello per tentare di risolvere un litigio avvenuto all'interno di un campo nomadi. Ghirardini si era lamentato per il mancato invito ad una festa. Dopo aver sfregiato i tre cognati, il 35enne si è allontanato ed è stato seguito in strada da uno dei feriti che lo ha travolto in auto e ucciso.

GUARDA ANCHE: Accoltella donna per strada: arrestato