Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.838,16
    -97,31 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    14.681,07
    +8,39 (+0,06%)
     
  • Nikkei 225

    27.781,02
    +497,43 (+1,82%)
     
  • EUR/USD

    1,1878
    +0,0003 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    32.937,99
    -2.059,39 (-5,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    951,68
    -9,21 (-0,96%)
     
  • HANG SENG

    26.235,80
    +274,77 (+1,06%)
     
  • S&P 500

    4.387,16
    -8,10 (-0,18%)
     

Accordo bipartisan, ok a piano Usa da 1,2 trilioni sulle grandi opere

·1 minuto per la lettura
Chesapeake bay bridge (Photo: we build value)
Chesapeake bay bridge (Photo: we build value)

Repubblicani e Democratici hanno trovato l’accordo sugli investimenti nelle infrastrutture e gli effetti non si fanno attendere.

Il piano da 1,2 trilioni, proposto dal Presidente Joe Biden e appoggiato dai due partiti nel Congresso, avrà un primo impatto diretto sulle imprese di ingegneria e design. La progettazione sarà il primo volano della ripresa delle costruzioni, creando un reddito extra di 126 miliardi di dollari in sei mesi, 82.000 posti di lavoro e salari aggiuntivi per 62 miliardi di dollari.

Sono questi i numeri elaborati nell’ultimo studio dell’American Council of Engineering Companies, l’associazione che rappresenta le imprese di ingegneria del paese e che guarda alle nuove misure di stimolo come a un’incredibile occasione per l’intero settore delle grandi opere.

Leggi l’intero articolo su We Build Value

Golden Gate (Photo: we build value)
Golden Gate (Photo: we build value)

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli