Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.489,18
    +211,61 (+0,81%)
     
  • Dow Jones

    35.294,76
    +382,20 (+1,09%)
     
  • Nasdaq

    14.897,34
    +73,91 (+0,50%)
     
  • Nikkei 225

    29.068,63
    +517,70 (+1,81%)
     
  • Petrolio

    82,66
    +1,35 (+1,66%)
     
  • BTC-EUR

    52.332,41
    -1.404,11 (-2,61%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.464,06
    +57,32 (+4,07%)
     
  • Oro

    1.768,10
    -29,80 (-1,66%)
     
  • EUR/USD

    1,1606
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • S&P 500

    4.471,37
    +33,11 (+0,75%)
     
  • HANG SENG

    25.330,96
    +368,37 (+1,48%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.182,91
    +33,85 (+0,82%)
     
  • EUR/GBP

    0,8437
    -0,0041 (-0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0701
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4344
    +0,0001 (+0,01%)
     

AcegasApsAmga (Hera), vinta gara per servizio distribuzione gas a Udine

·1 minuto per la lettura

Il Comune di Udine, in veste di stazione appaltante, ha aggiudicato ad AcegasApsAmga, società controllata al 100% dal Gruppo Hera, la gara per la gestione del servizio di distribuzione del gas naturale nell’Ambito Territoriale Minimo (ATEM) Udine 2. Lo si apprende in un comunicato nel quale si indica che l’Ambito Udine 2 comprende 18 comuni (fra cui il capoluogo) e oltre 90 mila utenze, distribuite lungo una rete di oltre 1.200 km. Il contratto, che sarà firmato nei prossimi mesi fra la multiutility e il comune di Udine, ha un valore di circa 115 milioni di euro. Il progetto di AcegasApsAmga prevede che una parte consistente dei circa 80 milioni di euro previsti per investimenti nella distribuzione gas sul territorio nei prossimi 12 anni saranno impiegati per prevenire guasti, potenziare la rete e aumentarne ulteriormente l’affidabilità e la resilienza, garantendo così al meglio la continuità del servizio. In caso di interruzione dell’alimentazione da una direzione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli