Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.340,09
    -149,98 (-0,48%)
     
  • Nasdaq

    11.452,85
    +34,70 (+0,30%)
     
  • Nikkei 225

    26.402,84
    -508,36 (-1,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0604
    +0,0139 (+1,33%)
     
  • BTC-EUR

    28.449,66
    +803,96 (+2,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    670,92
    +18,68 (+2,86%)
     
  • HANG SENG

    20.120,68
    -523,62 (-2,54%)
     
  • S&P 500

    3.915,43
    -8,25 (-0,21%)
     

Aceto Modena Igp a Centinaio: su questione slovena agire ora

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 5 mag. (askanews) - Sollecitare l'intervento del presidente Draghi e fare pressing sui rappresentanti italiani nelle istituzioni europee affinché possano intercedere a favore di un'accelerazione del procedimento: queste le prossime mosse per adiuvare l'avvio della procedura di infrazione contro la norma tecnica slovena sugli aceti balsamici. Lo ha anticipato ieri il sottosegretario alle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio, incontrando al Cibus di Parma il neo rieletto presidente del Consorzio di Tutela dell'Aceto Balsamico di Modena Mariangela Grosoli e i due Vicepresidenti Cesare Mazzetti e Giacomo Ponti. All'incontro hanno partecipato anche il sottosegretario al Lavoro Tiziana Nisini e la deputata emiliana della Lega nonché Segretario della Commissione Attività Produttive alla Camera Benedetta Fiorini, che ha seguito la problematica fin dall'inizio.

"Il Ministro Patuanelli s'è fatto carico di sollecitare il Presidente del Consiglio Draghi, per non correre il rischio che la situazione si areni - ha detto Centinaio - mi farò portavoce della questione anche con il ministro allo Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti, perché non si parla solo di agricoltura ma di una filiera intera. Insieme anche al Sottosegretario al Lavoro Tiziana Nisini, alla deputata Benedetta Fiorini, cercheremo di sollecitare Palazzo Chigi affinché venga preparata questa lettera e spedita rapidamente all'Europa. Una volta che la lettera sarà giunta a destinazione proveremo ad accelerare il procedimento. Ora più che mai c'è bisogno di fare sistema".

"Non c'è più tempo - ha detto Mariangela Grosoli, presidente del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP - dobbiamo essere velocissimi ad aprire la procedura d'infrazione contro la Slovenia. Sono già passati diversi mesi da quando è stata pubblicata la legge slovena al centro del contendere ed il comparto sta aspettando una risposta decisa da parte del Governo Italiano. La norma tecnica si pone in netto contrasto non solo con la normativa europea sugli aceti, ma anche con le procedure previste per le indicazioni geografiche".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli