Italia Markets closed

Adcase, ecco l’airbag per smartphone

Lo smartphone che ci scivola dalle mani, cade a terra e il vetro che si rompe. Un classico che avviene troppo spesso e un guaio che ci costa centinaia di euro ogni volta. Certo, ci sono le cover che riparano, ma spesso non basta a evitare danni cari. Ma dalla Germania arriva un’idea innovativa che può salvare il nostro telefonino.

L’idea è arrivata allo studente di Ingegneria tedesco Philip Frenzel che ha pensato di creare un vero e proprio airbag per smartphone. Frenzel ha chiamato il suo progetto ADCase, dove l’AD sta per “active damping”, cioè assorbimento attivo, e questa custodia non solo intuisce grazie a dei sensori quando lo smartphone sta cadendo, ma quando lo intuisce si attiva e fa scattare verso l’esterno otto tentacoli meccanici e retrattili che ammortizzano la caduta. Offrendo così una protezione molto superiore rispetto alle custodie tradizionali.

L’idea è arrivata allo studente di Ingegneria tedesco Philip Frenzel che ha pensato di creare un vero e proprio airbag per smartphone.

Dopo aver vinto un premio grazie alla sua idea, ora Philip Frenzel è pronto a far sbarcare il suo ADCase su Kickstarter, la piattaforma specializzata in crowdfunding. Qui si potrà “prenotare” la propria custodia che, poi, verrà prodotta se la richiesta sarà sufficiente. Per i prezzi ancora non si sa nulla, anche se Frenzen dovrebbe dare maggiori informazioni già in queste settimane.

L’ADCase, però, non sarà per tutti. Sul sito ufficiale, infatti, viene anticipato che il progetto coinvolgerà solo i modelli più moderni dell’iPhone, cioè verranno costruite custodie solo per i modelli di iPhone dal 6 in avanti. La custodia ha un’altezza di 4,9 millimetri quando è chiusa, mentre nel momento in cui si attiva i tentacoli garantiscono uno spazio tra il pavimento e il cellulare di 3 centimetri. Da notare che, essendo i tentacoli retrattili, la custodia può venir utilizzata più volte anche in caso di caduta e garantisce una protezione a 360 gradi al nostro smartphone.