Italia markets open in 7 hours 56 minutes

Addio a Georg Ratzinger, il fratello di Benedetto XVI

(AP Photo/Diether Endlicher,File)

Georg Ratzinger, il fratello del Papa emerito Benedetto XVI, è morto all'età di 96 anni a Ratisbona, città dove ha trascorso la maggior parte della sua lunga esistenza. Era malato da tempo.

LEGGI ANCHE: Quando Georg Ratzinger disse: "Mio fratello dovrebbe avere il coraggio di dimettersi"

La visita a sorpresa

Proprio per stargli vicino, Benedetto XVI gli aveva fatto visita a sorpresa due settimane fa, arrivando in Germania il 18 giugno, per dargli il suo addio. I due fratelli erano sempre rimasti in stretto contatto, ma ultimamente le comunicazioni telefoniche non erano più possibili.

GUARDA ANCHE: Celibato o preti sposati? Scontro tra Ratzinger e Bergoglio

Chi era

Nato a Pleiskirchen il 15 gennaio 1924, il fratello maggiore di Ratzinger è stato per trent'anni direttore del coro maschile di voci bianche del duomo di Ratisbona. "Divenuti sacerdoti lo stesso giorno, i due fratelli - uno musicista e maestro di un coro famoso, l'altro teologo quindi vescovo, cardinale e Papa - sono stati sempre molto uniti", scrive Vatican News.

LEGGI ANCHE: Ratzinger in Germania dal fratello malato

Il rapporto con Benedetto XVI

Mons. Georg era solito fare spesso visita in Vaticano al fratello Papa. Georg veniva a trovare il pontefice anche al monastero Mater Ecclesiae, dopo la rinuncia al soglio di Pietro, in occasione dei compleanni. Nel 2008 il sindaco di Castel Gandolfo gli conferì la cittadinanza onoraria. In quell'occasione, Benedetto XVI aveva detto del fratello: "Dall'inizio della mia vita mio fratello è stato sempre per me non solo compagno, ma anche guida affidabile. E' stato per me un punto di orientamento e di riferimento con la chiarezza, la determinazione delle sue decisioni. Mi ha mostrato sempre la strada da prendere, anche in situazioni difficili".

"Se non dovesse più farcela dal punto di vista della condizione fisica, mio fratello dovrebbe avere il coraggio di dimettersi". Così Georg Ratzinger parlò nel 2011, intervistato da una rivista tedesca. Fu proprio lui - ricostruisce Vatican News - a ricevere tra i primi, con un anticipo di mesi, notizia della storica decisione di Benedetto XVI di rinunciare al ministero petrino per ragioni legate all’età.