Italia markets open in 4 hours 4 minutes
  • Dow Jones

    35.064,25
    +271,55 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    14.895,12
    +114,62 (+0,78%)
     
  • Nikkei 225

    27.744,24
    +16,14 (+0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1825
    -0,0013 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    34.118,48
    +592,75 (+1,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    994,00
    +18,11 (+1,86%)
     
  • HANG SENG

    26.085,52
    -119,17 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    4.429,10
    +26,44 (+0,60%)
     

Addio a diesel e benzina: il 14 luglio l'UE indicherà l'anno della messa al bando

·1 minuto per la lettura

Si avvicina un giorno importante per tutta l'Europa. Il 14 luglio è prevista la presentazione di pacchetto legislativo volto ad agevolare la riduzione del 55% delle emissioni nocive entro il 2030. Un obiettivo più ambizioso rispetto al calo del 40% precedentemente indicato. Si tratta di un passaggio intermedio verso la neutralità climatica prevista entro il 2050 (la neutralità climatica significa che le emissioni nocive non superano la capacità della terra di assorbire tali gas). Bruxelles mira a espandere ulteriormente l’uso delle fonti di energia rinnovabile e allo stesso tempo vietare la vendita di auto dotate di motore a combustione. Il Sole 24 Ore cita voci che indicano la Commissione europea valutare una messa al bando di diesel e benzina tra il 2030 e il 2035.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli