Italia Markets closed

Adr: voli verso la Cina, nel 2020 oltre un milione passeggeri

Glv

Roma, 23 gen. (askanews) - Nel 2019 "sono stati oltre 900mila i passeggeri da e per la Cina, con una crescita del 17%, e per il 2020 ci aspettiamo di superare il milione". Lo ha detto il chief commercial officer di Aeroporti di Roma (Adr), Fausto Palombelli, intervenendo al convegno a "2020: Opportunità e prospettive per il turismo Italia-Cina". Una tavola rotonda che si è svolta nella hall Partenze del terminal 3 di Fiumicino. Al centro del dibattito il turismo incoming e outgoing, "la volontà di rafforzare la presenza dei viaggiatori italiani e l'opportunità di far conoscere le bellezze di un paese come la Cina, ricco di monumenti e paesaggi naturali diventati patrimonio mondiale dell'Unesco". Il 2020, designato Anno della cultura e del turismo Italia-Cina, "coincide con i 50 anni di proficue relazioni diplomatiche tra i due paesi, testimoniate anche dai numeri del traffico passeggeri di Fiumicino". E oggi sono sette le compagnie aeree che collegano il Leonardo da Vinci con 12 città della Greater China. "Questo evento - ha sottolineato Palombelli - apre i festeggiamenti di Adr per l'Anno della cultura e del turismo Italia-Cina, oltre a celebrare la Festa di primavera insieme ai tanti passeggeri cinesi che transitano ogni giorno per lo scalo romano. Il turismo cinese rappresenta per Aeroporti di Roma un'importante realtà e un'opportunità fondamentale tanto da essere il primo aeroporto al mondo a inaugurare oggi, alla presenza di Sherry Lang, general manager Marketing & Operations di Alipay Europe, un miniprogram dedicato all'aeroporto di Fiumicino completamente realizzato nella app Alipay con l'obiettivo di intercettare e informare i passeggeri cinesi prima, durante e dopo il viaggio, sui servizi a loro dedicati legati al luxury shopping e all'experience aeroportuale".