Italia markets close in 1 hour 35 minutes
  • FTSE MIB

    24.741,44
    +131,15 (+0,53%)
     
  • Dow Jones

    34.546,66
    -43,11 (-0,12%)
     
  • Nasdaq

    11.530,60
    +62,60 (+0,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.226,08
    +257,09 (+0,92%)
     
  • Petrolio

    82,74
    +2,19 (+2,72%)
     
  • BTC-EUR

    16.245,92
    +121,19 (+0,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,66
    -1,49 (-0,37%)
     
  • Oro

    1.813,20
    +53,30 (+3,03%)
     
  • EUR/USD

    1,0529
    +0,0121 (+1,16%)
     
  • S&P 500

    4.096,90
    +16,79 (+0,41%)
     
  • HANG SENG

    18.736,44
    +139,21 (+0,75%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.984,25
    +19,53 (+0,49%)
     
  • EUR/GBP

    0,8564
    -0,0060 (-0,70%)
     
  • EUR/CHF

    0,9869
    +0,0033 (+0,34%)
     
  • EUR/CAD

    1,4135
    +0,0170 (+1,22%)
     

Aeroporti: ad agosto 19 mln di passeggeri, il 93% del traffico del 2019

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 30 set. (askanews) - Il sistema aeroportuale italiano ha registrato nel mese di agosto 19.023.055 passeggeri, attestandosi al 93% dei volumi di traffico del 2019, quando i viaggiatori negli scali nazionali raggiungevano i 20.474.839. Si consolida dunque il trend di ripresa, sottolinea Assaeroporti, iniziato con la stagione summer 2022, che vede a livello complessivo una progressiva riduzione del gap rispetto al periodo pre-Covid e, a livello locale, il superamento dei numeri del 2019 da parte di molti aeroporti. Una crescita analoga si osserva per i movimenti aerei, 156.987, che toccano anche in questo caso il 93% dei livelli pre-pandemia.

Significativo il risultato del cargo che, con 81.248 tonnellate di merce trasportata, si attesta ad un +6,5% rispetto ai volumi del 2019. All'interno del segmento si segnala, in particolare, la performance delle merci avio che superano dell'8,3% le quantità pre-Covid.

In termini di destinazioni, i dati di agosto confermano la forte crescita del traffico domestico, che segna un +12,3% sullo stesso mese del 2019 ma, soprattutto, mostrano la ripartenza del mercato internazionale, che raggiunge l'85% del numero dei passeggeri pre-pandemia.

In merito ai dati progressivi registrati da inizio anno, a partire da gennaio sono transitati negli scali nazionali 106.831.078 viaggiatori. Nonostante quindi la battuta d'arresto causata ad inizio 2022 dalla diffusione della variante Omicron, i risultati dei mesi successivi consentono di chiudere il periodo gennaio-agosto con l'82% dei volumi del 2019. I movimenti si attestano 978.924, l'88% sui livelli pre-pandemia mentre il cargo con 731.237 tonnellate supera il 2019 del 2,5%.