Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.965,63
    -127,47 (-0,55%)
     
  • Dow Jones

    31.496,30
    +572,16 (+1,85%)
     
  • Nasdaq

    12.920,15
    +196,68 (+1,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.864,32
    -65,78 (-0,23%)
     
  • Petrolio

    66,28
    +2,45 (+3,84%)
     
  • BTC-EUR

    40.819,13
    +1.278,34 (+3,23%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,93
    +39,75 (+4,21%)
     
  • Oro

    1.698,20
    -2,50 (-0,15%)
     
  • EUR/USD

    1,1925
    -0,0054 (-0,45%)
     
  • S&P 500

    3.841,94
    +73,47 (+1,95%)
     
  • HANG SENG

    29.098,29
    -138,50 (-0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.669,54
    -35,31 (-0,95%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,1082
    -0,0040 (-0,36%)
     
  • EUR/CAD

    1,5074
    -0,0087 (-0,58%)
     

Airbus, prende forma il satellite Biomass che studierà le foreste

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Prende forma Biomass, il satellite dell'Agenzia Spaziale Europea per lo studio delle foreste. Airbus ha riferito che il suo modello strutturale è stato completato presso il sito di Stevenage. In conformità con le linee guida del governo del Regno Unito, sottolinea il colosso aerospaziale, "il sito di Stevenage è anti-Covid, il che ha consentito alla produzione di veicoli spaziali di continuare in sicurezza". Biomass è una missione Esa Earth Explorer il cui lancio é previsto nel 2022. Il satellite studierà la biomassa forestale per valutare gli stock e i flussi di carbonio terrestre per cinque anni. A bordo del veicolo spaziale volerà il primo radar ad apertura sintetica in banda P nello spazio e fornirà mappe eccezionalmente accurate della biomassa delle foreste tropicali, temperate e boreali che le tecniche di misurazione a terra non possono ottenere.

Airbus spiega che proprio a causa della crisi sanitaria, "non è stato possibile eseguire l'assemblaggio della struttura meccanica del satellite come previsto, ma durante i mesi di aprile e maggio 2020 il team di Airbus ha implementato una soluzione digitale per consentire la collaborazione con Esa e i fornitori, assicurando così lo sviluppo della struttura meccanica del satellite". I team di Airbus hanno così finalizzato la costruzione della struttura durante la seconda metà del 2020 e l'integrazione delle apparecchiature sulla piattaforma di modellazione della struttura è stata completata all'inizio di gennaio 2021. Il modello strutturale è ora presso il sito Airbus a Tolosa, per la sua campagna di test meccanici.

"Nonostante la pandemia, i team hanno davvero fatto un passo avanti trovando modi innovativi per garantire la produzione. I progressi fatti - sottolinea Richard Franklin, Managing Director di Airbus Defence and Space Uk- dimostrano l'alto livello di competenze e capacità dei team di Airbus e il loro impegno nel portare avanti il progetto". Per Michael Fehringer, Project Manager Biomass presso l'Esa, "il progresso nella costruzione della struttura fino ad oggi è un risultato notevole data la quantità e la varietà di problemi che i team hanno dovuto affrontare".