Italia markets close in 6 hours 59 minutes
  • FTSE MIB

    18.745,63
    -199,51 (-1,05%)
     
  • Dow Jones

    27.685,38
    -650,19 (-2,29%)
     
  • Nasdaq

    11.358,94
    -189,34 (-1,64%)
     
  • Nikkei 225

    23.485,80
    -8,54 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    38,66
    +0,10 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    11.108,67
    +7,38 (+0,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    261,07
    -2,34 (-0,89%)
     
  • Oro

    1.899,50
    -6,20 (-0,33%)
     
  • EUR/USD

    1,1820
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • S&P 500

    3.400,97
    -64,42 (-1,86%)
     
  • HANG SENG

    24.787,19
    -131,59 (-0,53%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.073,51
    -31,74 (-1,02%)
     
  • EUR/GBP

    0,9072
    +0,0006 (+0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0729
    +0,0009 (+0,09%)
     
  • EUR/CAD

    1,5583
    -0,0010 (-0,07%)
     

Aksìa Group acquisisce Tubilux Pharma attraverso la partecipata COC Farmaceutici

simone borghi
·1 minuto per la lettura

Aksìa Group, attraverso la partecipata COC Farmaceutici, ha acquisito Tubilux Pharma, operatore di primario standing nello sviluppo e produzione per conto terzi di farmaci oftalmici. Con l’acquisizione di Tubilux, nasce il primo gruppo italiano per lo sviluppo e produzione di prodotti oftalmici per conto terzi. Tubilux Pharma è uno dei principali player italiani attivi nella ricerca, sviluppo e produzione per conto terzi (“CDMO”) di prodotti farmaceutici oftalmici per aziende farmaceutiche internazionali. La società ha chiuso il 2019 con un fatturato superiore a 30 milioni di euro. COC Farmaceutici è un’azienda leader nella produzione e riempimento in conto terzi di dispositivi medici e prodotti farmaceutici principalmente per il mercato oftalmico. La società ha un posizionamento competitivo unico nel proprio segmento, essendo tra le poche organizzazioni di Contract Manufacturing (CMO) in Europa specializzata in formati liquidi. Dopo l’ingresso nel 2016 del fondo Aksia Capital IV, il giro d’affari di COC Farmaceutici è cresciuto di oltre il 60% con ricavi passati da 26 a 42 milioni di euro nel 2020. La società ha inoltre aumentato la propria capacità produttiva di oltre il 70%. “Con tre stabilimenti produttivi, di cui due autorizzati da AIFA e uno approvato anche da FDA, 17 linee di produzione e oltre 500 dipendenti, il Gruppo sarà in grado di realizzare un fatturato che supera gli 80 milioni di euro, consolidando ulteriormente il proprio posizionamento nel mercato di riferimento” afferma Nicola Emanuele, Managing Partner di Aksìa Group. La guida del Gruppo sarà affidata all’ad di COC Farmaceutici, Enrico Folchini che ha dichiarato: “L’integrazione industriale e commerciale delle due società consentirà al Gruppo di consolidare e sviluppare la propria presenza in Italia ed all’estero, per cogliere le promettenti opportunità di crescita internazionale”.