Italia markets closed
  • FTSE MIB

    17.943,11
    +70,83 (+0,40%)
     
  • Dow Jones

    26.501,60
    -157,51 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    10.911,59
    -274,00 (-2,45%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,72
    -0,45 (-1,24%)
     
  • BTC-EUR

    11.625,12
    +237,25 (+2,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    265,42
    +1,78 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.878,80
    +10,80 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1650
    -0,0029 (-0,24%)
     
  • S&P 500

    3.269,96
    -40,15 (-1,21%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.958,21
    -1,82 (-0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8992
    -0,0040 (-0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0672
    -0,0013 (-0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5515
    -0,0035 (-0,23%)
     

Al via Sodalitas Call for Future per un futuro sostenibile

Lfe
·2 minuti per la lettura

Milano, 5 ott. (askanews) - Al via la nuova campagna nazionale di Fondazione Sodalitas dedicata ai protagonisti del cambiamento per un futuro sostenibile. Si rivolge alle imprese impegnate in Italia a realizzare gli obiettivi dell'Agenda ONU 2030 e ai giovani studenti delle scuole secondarie superiori italiane chiedendo loro di proporre idee e progetti per contribuire a un mondo più sostenibile. La campagna prevede due fasi: fino al 30 novembre 2020 la call è aperta a tutte le aziende interessate a presentare i propri progetti -in corso o realizzati in Italia o all'estero negli ultimi 5 anni- che abbiano contribuito a generare un cambiamento positivo rispetto a una di queste quattro sfide: Call for Planet (ambiente e cambiamento climatico), Call for People (inclusione sociale e qualità della vita), Call for Work (lavoro e occupabilità), Call for Better (stili di vita sostenibili). Le aziende possono pubblicare le azioni per un futuro sostenibile sul sito web http://callforfuture.ideatre60.it/. Tutti i progetti parte di Sodalitas Call for Future avranno visibilità sulla prima piattaforma digitale dedicata alle imprese protagoniste del cambiamento, riceveranno il marchio "Sodalitas Call for Future" per valorizzare il proprio contributo al futuro sostenibile, concorreranno ad essere scelte da un panel scientifico indipendente tra gli 8 SDGs champions più efficaci nell'attuare l'Agenda ONU 2030, e saranno protagoniste della seconda fase della campagna, il concorso "Together for future" che coinvolgerà le scuole secondarie di secondo grado d'Italia. A partire da gennaio 2021 il concorso "Together for Future" coinvolgerà infatti 7.500 scuole superiori su tutto il territorio nazionale e 2 milioni di studenti che saranno invitati a scoprire i progetti delle imprese partecipanti a Sodalitas Call for Future per conoscerne i contenuti e lasciarsi ispirare, ed esprimere le proprie aspettative proponendo idee e progetti da realizzare per contribuire ad un mondo più sostenibile. La sostenibilità diventerà così il linguaggio comune su cui fondare un nuovo dialogo tra le imprese e i giovani. "Stiamo attraversando una fase di crisi e cambiamento che non ha precedenti: è soltanto nel segno della sostenibilità che possiamo tornare a generare ripresa, crescita e inclusione -dice Enrico Falck, presidente di Fondazione Sodalitas - Fondazione Sodalitas è al fianco delle imprese che puntano sulla sostenibilità come fattore chiave sia per creare valore competitivo a beneficio dell'azienda che per promuovere lo sviluppo della società nel suo complesso. Con la "Call for Future" invitiamo le aziende a condividere le proprie migliori pratiche, in modo da rendere riconoscibile il loro impegno e creare conoscenza condivisa, promuovendo inoltre un dialogo con i giovani, che del futuro sono i protagonisti". Sodalitas Call for Future è un'iniziativa di Fondazione Sodalitas realizzata in collaborazione con: Omnicom PR Group, Fondazione Italiana Accenture, La Fabbrica, RUS (Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile), Contrasto, Legambiente, Walden Lab, IGPDecaux, QVC Italia. E con il patrocinio di: Commissione Europea, Ministero dell'Ambiente, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Regione Lombardia, Assolombarda, Ferpi e Pubblicità Progresso.