Alcoa carica le borse, Gemina ancora sugli scudi

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
AA13,630,12
ATASY12,710,31
FTSEMIB.MI21.675,75-259,59
GEM.MI0,00

Borse europee in rialzo in apertura grazie alla spinta arrivata dai conti di Alcoa (NYSE: AA - notizie) . Il colosso statunitense dell'alluminio ha concluso il quarto trimestre del 2012 con un utile netto di 242 milioni di dollari (0,21 dollari per azione), a fronte della perdita di 191 milioni riportata nell'analogo periodo dell'anno prima.

Così sulla scia della borsa di Tokyo (Nikkei +0,67%), a Piazza Affari il Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) parte con un progresso dello 0,53% a quota 17.040 punti. L'agenda macroeconomica di oggi è leggera: l'unico dato che merita attenzione in Europa è quello sulla produzione industriale tedesca (dato atteso alle 12.00) di novembre che dovrebbe mostrare un aumento dello 0,5% dal -2,6% di ottobre.

Invece, dopo i collocamenti irlandesi e greci di ieri e in attesa di quelli italiani e spagnoli dei prossimi giorni, l'agenda odierna delle aste tocca il segmento core. In mattinata la Germania propone il nuovo Bobl (bond quinquennale) con scadenza febbraio 2018. L'offerta indicativa è di 5 miliardi di euro.

Ancora in calo lo spread tra i Btp e i Bund tedeschi. Questa mattina il differenziale tra i due titoli decennali si colloca a quota 277 punti, mentre ieri era a quota 280. Il tasso di interesse è al 4,27%. Il Tesoro italiano offrirà tra 3,75 miliardi e 5 miliardi di euro complessivi nelle aste a medio lungo termine di venerdì prossimo.

Nel dettaglio, il Btp triennale dicembre 2015 verrà offerto per2,75-3,5 miliardi; ad esso si aggiunge la riapertura, per complessivi 1-1,5 miliardi, dei due CCTeu giugno 2017 e ottobre 2017. I CCTeu tornano quest'anno a essere offerti con cadenza mensile.

Il Tesoro non ha dunque riaperto il Btp a 15 anni marzo2026: una decisione attesa da molti operatori e che lascerebbe intendere la volontà di lanciare a breve, via sindacato, un nuovo benchmark su tale durata, sfruttando il momento sostanzialmente favorevole del mercato.

Sul listino milanese schizza ancora del 6,29% a 1,268 euro Gemina (Milano: GEM.MI - notizie) . Secondo alcune fonti, la holding che controlla Aeroporti diRoma (Adr), si fonderà presto in Atlantia (+0,07% a 13,79 euro), holding della maggiore concessionaria autostradale italiana, per realizzare prima e al meglio il piano decennale da 2,5 miliardi di investimenti studiato per rilanciare lo scalo di Fiumicino.

Altre ipotesi preliminari, quali una maxi aggregazione a quattro (Sintonia, Atlantia (Other OTC: ATASY - notizie) , Gemina, e Adr) sarebbero state accantonate in quanto avrebbero chiamato in causa lo Stato e perché i Benetton sembrano intenzionati a procedere con un'operazione "market friendly".

Intanto Moody's ha messo il rating Ba2 di Adr sotto revisione per l'upgrade in seguito al via libera all'aumento delle tariffe aeroportuali, assieme al nuovo contratto di programma che renderà finanziabile il piano di investimenti.


Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.398,61 -1,02% 07:56 CEST

Ultime notizie dai mercati