Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.435,75
    +218,19 (+0,83%)
     
  • Dow Jones

    34.018,81
    +69,40 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    11.645,49
    +133,07 (+1,16%)
     
  • Nikkei 225

    27.382,56
    +19,81 (+0,07%)
     
  • Petrolio

    79,59
    -1,42 (-1,75%)
     
  • BTC-EUR

    21.332,96
    -16,41 (-0,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    526,47
    +9,47 (+1,83%)
     
  • Oro

    1.930,40
    +0,40 (+0,02%)
     
  • EUR/USD

    1,0871
    -0,0021 (-0,20%)
     
  • S&P 500

    4.077,51
    +17,08 (+0,42%)
     
  • HANG SENG

    22.688,90
    +122,12 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.178,01
    +4,03 (+0,10%)
     
  • EUR/GBP

    0,8770
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,0011
    -0,0006 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4463
    -0,0041 (-0,28%)
     

Alcune banche potrebbero faticare a rimborsare prestiti Bce - Eba

La sede centrale Bce a Francoforte

LONDRA (Reuters) - Alcune banche della zona euro potrebbero far fatica a restituire il denaro preso in prestito dalla Banca centrale europea a causa della volatilità dei mercati che rende più difficile la raccolta di fondi.

Lo ha comunicato l'autorità di vigilanza bancaria dell'Unione europea.

Fino a poco tempo fa, le banche disponevano di 2.100 miliardi di euro di liquidità proveniente dalle operazioni mirate di rifinanziamento a lungo termine (Tltro) della Bce, ma ora le stanno rimborsando dopo che la banca centrale ha aumentato i tassi d'interesse.

"Le banche devono rimborsare importi consistenti di prestiti della banca centrale fino al 2024. Alcune banche potranno contare sulle riserve di liquidità esistenti - compresi i depositi presso la banca centrale - per rimborsare i prestiti della banca centrale", ha detto l'Autorità bancaria europea (Eba) in un rapporto sui rischi bancari nei 12 mesi fino a giugno 2022.

"Tuttavia, alcune banche potrebbero dover emettere ulteriore debito o aumentare i depositi. Resta da vedere quanto sarà costosa la sostituzione dei finanziamenti della banca centrale", ha affermato l'Eba.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Gianluca Semeraro)