Italia markets open in 5 hours 37 minutes
  • Dow Jones

    34.269,16
    -473,66 (-1,36%)
     
  • Nasdaq

    13.389,43
    -12,43 (-0,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.367,42
    -241,17 (-0,84%)
     
  • EUR/USD

    1,2139
    -0,0013 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    47.110,26
    +1.075,73 (+2,34%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.538,58
    +1.295,90 (+534,00%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    4.152,10
    -36,33 (-0,87%)
     

Alert India alimenta timori su domanda petrolio, prezzi giù per Wti e Brent

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

In calo stamattina le quotazioni del petrolio. Il WTI segna -0,66% a 63,16 dollari; calo analogo per il Brent a 66,3$. I riflettori anche oggi sono rivolti agli sviluppi dell'ondata record di casi Covid in India che ha interrotto la ripresa della domanda di petrolio nel subcontinente indiano, terzo consumatore mondiale. I dati preliminari del mese di aprile indicano una domanda di carburante in calo del 6,3% su base mensile a 2,14 milioni di tonnellate per quanto riguarda la benzina. Si tratta del minimo da agosto. La domanda di diesel ha visto un calo dell'1,7% su base mensile. "Dato che sembra ancora che il Covid-19 in India non abbia raggiunto il picco, ci aspettiamo di vedere un ulteriore ribasso della domanda di carburante nel mese di maggio", argomentano stamattina gli esperti di Ing. Intanto i dati Opec sulla produzione evidenziano ad aprile una media di 25,17 milioni di barili al giorno, con un aumento di 100 milioni di barili al mese. L'Iran è stato il motore chiave di questa crescita, con un aumento della produzione da 200 Mbbl/giorno a 2,5 Mbbl/giorno nel corso del mese.