Italia markets closed
  • FTSE MIB

    27.061,40
    -508,60 (-1,84%)
     
  • Dow Jones

    34.265,37
    -450,02 (-1,30%)
     
  • Nasdaq

    13.768,92
    -385,10 (-2,72%)
     
  • Nikkei 225

    27.522,26
    -250,67 (-0,90%)
     
  • Petrolio

    84,83
    -0,72 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    31.544,03
    -177,38 (-0,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    870,86
    +628,18 (+258,85%)
     
  • Oro

    1.836,10
    -6,50 (-0,35%)
     
  • EUR/USD

    1,1348
    +0,0031 (+0,27%)
     
  • S&P 500

    4.397,94
    -84,79 (-1,89%)
     
  • HANG SENG

    24.965,55
    +13,20 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.229,56
    -70,05 (-1,63%)
     
  • EUR/GBP

    0,8370
    +0,0053 (+0,64%)
     
  • EUR/CHF

    1,0341
    -0,0033 (-0,32%)
     
  • EUR/CAD

    1,4273
    +0,0133 (+0,94%)
     

Alfonsino vola a +16% a Piazza Affari, nel 2022 assumerà 2.500 nuovi rider

·1 minuto per la lettura

Alfonsino, dopo essersi affermata nella consegna dei pasti a domicilio, dei fiori, dei farmaci e di molto altro, grazie all’ultima partnership con Carrefour Italia, è ora alla ricerca di circa 2500 nuovi rider entro il 2022, con l’obiettivo di soddisfare le crescenti esigenze dei clienti e l’aumento costante degli ordini. Sulla scia di questa notizia Alfonsino segna oggi un +16% a quota 2,1 euro ad azione. Attualmente il servizio di delivery di Alfonsino copre oltre 200 comuni italiani in 10 regioni, con oltre 1300 ristoranti partner e più di 900 rider assunti, tutti numeri in rapida crescita. Tutti i rider di Alfonsino hanno un regolare contratto di collaborazione coordinata e continuativa con coperture Inps e Inail. Come spiega Domenico Pascarella, Presidente e co-founder di Alfonsino, “la tutela dei rider è un elemento fondamentale, in quanto essi solo la colonna portante del nostro business oltre che il nostro primo biglietto da visita con il cliente”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli