Italia markets open in 2 hours 9 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.377,52
    -285,98 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,2024
    -0,0036 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    40.746,80
    +1.849,36 (+4,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    983,35
    -3,30 (-0,33%)
     
  • HANG SENG

    29.005,97
    -446,60 (-1,52%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Alfonso: Simest supporta pmi con nuova attività advisory e scouting

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 12 feb. (askanews) - "Grazie a istituzioni come Simest, che supporta le imprese anche negli investimenti all'estero affiancandole in qualità di partner finanziario e istituzionale, non solo sarà possibile difendere gli spazi guadagnati negli anni sullo scacchiere internazionale, ma anche conquistarne di nuovi, lasciati liberi da altri", ha scritto l'ad della società del gruppo Cdp per il sostegno all'internazionalizzazione Mauro Alfonso su Industria Felix Magazine annunciando che Simest intende "sviluppare ulteriormente la sua funzione di accompagnamento sui mercati esteri nella direzione di un vero e proprio ruolo di advisor istituzionale per l'internazionalizzazione delle PMI italiane".

"Una consulenza istituzionale che aiuti soprattutto le pmi e le imprese familiari a muoversi sui mercati esteri, indirizzandole nella selezione dei Paesi target in cui investire e supportandole nella definizione e nella strutturazione di progettualità strategiche di internazionalizzazione - ha spiegato sul periodico del Sole 24 Ore - Dobbiamo e vogliamo farlo, forti di 30 anni di know-how nel sostegno all'internazionalizzazione e agli investimenti diretti esteri in tutto il mondo e di un network istituzionale e internazionale - Farnesina, CDP, SACE e ICE di cui siamo parte integrante".

"La sfida per le imprese italiane è doppia: da un lato, occorre rafforzare la capacità di penetrazione sui mercati più vicini, a partire da quello europeo, in una logica primaria di messa in sicurezza delle principali filiere produttive nazionali; dall'altro, è importante continuare a presidiare i mercati internazionali più strategici per l'export italiano, compresi quelli lontani, dove le nostre imprese, anche con il sostegno di attori di sistema come Simest, dovranno continuare ad operare incisivamente per non perdere quote di mercato", ha proseguito Alfonso.