Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.033,67
    -265,66 (-0,77%)
     
  • Nasdaq

    14.039,68
    -33,17 (-0,24%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • EUR/USD

    1,2003
    -0,0130 (-1,07%)
     
  • BTC-EUR

    32.195,32
    -1.312,39 (-3,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    958,59
    -33,88 (-3,41%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • S&P 500

    4.223,70
    -22,89 (-0,54%)
     

Ali Group propone offerta da 3,3 mld $ tutta cash per americana Welbilt

·1 minuto per la lettura

di Maria Pia Quaglia

MILANO (Reuters) - Il gruppo italiano di apparecchiature per la ristorazione Ali Group ha fatto un'offerta da 3,3 miliardi di dollari, interamente in contanti, per la rivale statunitense Welbilt, secondo quanto riferito da una fonte a conoscenza della situazione.

La fonte ha aggiunto che Ali Group ha offerto 23 dollari per ogni azione Welbilt.

La notizia è stata anticipata dal Wall Street Journal.

Intorno alle 17,50 italiane, il titolo Welbilt sulla borsa di New York balza del 21,3% a 24,17 dollari, in seguito all'offerta della società italiana.

La proposta di Ali supera una precedente offerta da parte della rivale Middleby Corp, dal valore di 2,9 miliardi di dollari, interamente in azioni. L'investitore attivista Carl Icahn, primo azionista di Welbilt con una partecipazione dell'8,4%, aveva appoggiato questa operazione.

Welbilt non ha risposto immediatamente a una richiesta da parte di Reuters per un commento.

Con sede a Cernusco sul Naviglio, Ali Group è stata fondata nel 1963 da Luciano Berti, scomparso lo scorso gennaio. Con 80 marchi, il gruppo opera a livello mondiale e fornisce attrezzature per servizi di ristorazione a una vasta gamma di attività, da hotel a scuole e supermercati.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)