Italia Markets open in 4 hrs 39 mins

Alitalia, chiusa inchiesta con 21 indagati: ci sono anche Montezemolo e Mustier

Fabrizio Arnhold
Alitalia, chiusa inchiesta con 21 indagati: ci sono anche Montezemolo e Mustier

Si tratta degli ex componenti del cda, commissari e consulenti. Tra i nomi c’è anche quello dell’attuale ad di UniCredit, Jean Pierre Mustier, la vice presidente di Confindustria Antonella Mansi e l'ex commissario di Alitalia e ora liquidatore di Air Italy, Enrico Laghi

Tra le ipotesi di reato ci sono: bancarotta fraudolenta aggravata, falso in atto pubblico e ostacolo alle funzioni di vigilanza. La Procura di Civitavecchia ha chiuso le indagini sulla gestione di Alitalia, sono 21 gli indagati eccellenti, che rischiano il giudizio. Si tratta degli ex vertici, tra consulenti e consiglieri, che negli anni hanno gestito la compagnia aerea di bandiera, oltre alla società Alitalia Sai per responsabilità amministrativa degli enti.

I NOMI DI SPICCO 

Dalla chiusura dell’inchiesta emergono nomi nuovi: l'amministratore delegato di  Unicredit Jean Pierre Mustier, la vice presidente di Confindustria Antonella Mansi e l'ex commissario di Alitalia e ora liquidatore di Air Italy, Enrico Laghi. Nomi che si aggiungono agli indagati già noti tra gli ex vertici di Alitalia, tra cui Luca Cordero di Montezemolo, Mark Ball Cramer e James Hogan (ex ceo di Etihad). A condurre le indagini, il Nucleo di polizia economico finanziaria del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma. 

Air Italy, società in liquidazione. Stop ai voli dal 25

Air Italy, società in liquidazione. Stop ai voli dal 25

AIR ITALY IN LIQUIDAZIONE

È di ieri la notizia del fallimento di Air Italy. Gli azionisti della compagnia aerea, Alisarda e Qatar Airways attraverso AQA Holding, a causa delle persistenti e strutturali condizioni di difficoltà del mercato hanno deciso all’unanimità di mettere la società in liquidazione in bonis. In questa fase Air Italy lavorerà per ridurre al minimo il disagio per i passeggeri: i voli sino al 25 febbraio saranno operati agli orari e nei giorni previsti da altri vettori, mentre i passeggeri che hanno prenotato voli in partenza in date successive al 25 febbraio saranno riprotetti o rimborsati integralmente.