Italia Markets closed

Alitalia, firmato accordo per nuova Cigs

webinfo@adnkronos.com

Accordo fatto per il nuovo round di cassa integrazione straordinaria in Alitalia fino al prossimo 31 marzo. Le federazioni dei trasporti Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl hanno firmato l'intesa per il ricorso alla cigs per 1020 dipendenti. Lo riferiscono fonti sindacali sottolineando come il numero sia sceso rispetto alla iniziale richiesta dell'azienda di 1180 unità. La misura interessa 70 comandanti, 310 assistenti di volo, 640 addetti di terra.  

Al tavolo, informa il ministero del Lavoro in una nota, hanno preso parte i rappresentanti del Dicastero, dell'azienda e delle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporto Aereo, Anpac e Anpav. Il numero massimo dei dipendenti da collocare in cigs a rotazione, sospesi fino a un massimo di zero ore, sarà di 1.020 unità, in calo quindi, sottolinea, rispetto al precedente periodo.  

Nel corso del nuovo periodo di cigs, la gestione commissariale di Alitalia si è impegnata, tra l'altro, ad adottare ''le misure e le soluzioni di volta in volta maggiormente idonee a contemperare le esigenze, da un lato, di contenimento e ottimizzazione dei costi e, dall'altro, di continuità del servizio''. Sul versante della formazione, Alitalia ha già avviato ''percorsi di riqualificazione professionale per figure poste in cigs a zero ore o a rotazione tali da consentire, da una parte, una ricollocazione delle stesse nell'ambito della organizzazione aziendale più strettamente connesse alle funzioni operative di business e, dall'altra, un aggiornamento delle competenze professionali''.