Italia Markets closed

Alitalia, Patuanelli: 'intervento pubblico non escluso, nessuna volontà di regalarla a Lufthansa'

Laura Naka Antonelli

Dossier Alitalia, il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli interviene con un'audizione alla Commissione Trasporti della Camera, e precisa che l'intervento dello Stato non è escluso:

"Non è escluso che ci sia un intervento pubblico anche in questa fase della procedura - sottolinea il ministro, avendo cura di precisare, comunque, che - "non potranno esserci ulteriori interventi pubblici a fondo perduto".

Su FS, Patuanelli manifesta tutta la sua perplessità: "Ritengo incomprensibile il rifiuto di Ferrovie dello Stato di venire in Commissione. Ne parlerò con il ministro De Micheli".

Fs invierà, tra qualche giorno, una memoria scritta alla commissione Trasporti della Camera. Atlantia non si presenterà in audizione, mentre sia Delta che Lufthansa lo faranno.

"Non c'è alcuna volontà del governo di regalare la compagnia a Lufthansa - precisa Patuanelli, sottolineando che Delta rimane un interlocutore potenziale per il proseguio della procedura" così come Lufthansa "per una partnership commerciale".

Cauto ottimismo sulle prospettive della compagnia aerea:

"Il percorso è oggettivamente complesso - ammette il ministro - ma "pensiamo ci siano gli spazi perchè Alitalia diventi finalmente una compagnia che riesca a stare sul mercato e fare utili". Di conseguenza, "ritengo che ci siano prospettive di rilancio della compagnia".