Italia markets open in 7 hours 23 minutes
  • Dow Jones

    30.775,43
    -253,88 (-0,82%)
     
  • Nasdaq

    11.028,74
    -149,16 (-1,33%)
     
  • Nikkei 225

    26.393,04
    -411,56 (-1,54%)
     
  • EUR/USD

    1,0479
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    18.206,77
    -1.102,46 (-5,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    404,82
    -26,65 (-6,18%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • S&P 500

    3.785,38
    -33,45 (-0,88%)
     

Alla Galleria La Nica di Roma 'Ballata Sensuale' contro tabù sesso dopo cancro

(Adnkronos) - Arte e mitologia greca per abbattere i tabù sulla sessualità femminile dopo il tumore. È questo l’obiettivo della "Ballata Sensuale", la performance video aperta al pubblico dal 27 al 29 maggio alla Galleria La Nica di Roma. La “Ballata Sensuale” è l’evento artistico di Sexandthecancer che attraverso un unico video diviso in quattro stanze fa dialogare l’arte, la poesia, la recitazione e la musica con lo scopo di informare e sensibilizzare il pubblico su un tema che le donne fanno fatica a condividere.

Sexandthecancer nasce all’interno di Mamanonmama Aps presieduta da Amalia Vetromile ed è un progetto di innovazione sociale sorto nel 2020 per rompere un assordante silenzio che circonda un fenomeno significativo di cui in Italia si parla troppo poco pur riguardando il 6% delle donne italiane: la sessualità dopo il cancro. L’evento è organizzato nell’ambito del progetto Sexandthecancer, curato assieme a Mamanonmama APS e realizzato in collaborazione con la Fondazione Alinari per la Fotografia ed in partnership con Blindsight Project ODV.

Alla realizzazione del progetto hanno collaborato amichevolmente storici dell'arte e della fotografia medici, psicologi, scenografi e molti artisti, tra i quali la drammaturga Maria Letizia Compatangelo e il maestro Beppe Vessicchio. “Siamo convinti che il linguaggio dell'arte, supportato da una adeguata divulgazione scientifica, possa essere una via per superare il tabù della sessualità nel percorso delle cure oncologiche, una narrazione in un modo trasfigurato e lieve”, afferma Amalia Vetromile, promotrice di Sexandthecancer. Ad accogliere il pubblico alla Galleria La Nica sarà l’esposizione delle trentadue fotografie contenute nel video della “Ballata sensuale” che verrà proiettato durante tutto il corso dell’evento. Le fotografie, come sostiene Rita Scartoni, responsabile progetti della Fondazione Alinari per la Fotografia, sono “immagini, frammenti di realtà e d’invenzione, talvolta estrapolati dal loro contesto originario, che, come in un collage, vengono a comporre per assonanze le quattro stanze della ballata: ‘L’assalto– La Bestia’, ‘Dentro al Trauma – ‘L’incubo’, ‘La Diversa Bellezza –La Bellezza del Corpo Offeso’, ‘La Sensualità Gioiosa – La Rivincita di Venere’".

Alla Galleria La Nica sarà possibile fare un vero e proprio percorso esperienziale, fruibile anche dalle persone con disabilità sensoriali grazie ai sottotitoli presenti nel video ed alle descrizioni, realizzate da Blindsight Project Odv, collegate ad appositi QR-code. Ogni giorno, dalle ore 18.00 alle ore 21.00, “Sexandthecancer – Ballata Sensuale” presenterà altresì al pubblico una serie di incontri culturali con le persone che hanno partecipato all’ideazione e alla realizzazione del progetto.

L’evento è patrocinato dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale, dalla Facoltà di Medicina e Psicologia Sapienza Università di Roma e dall’Aimac - Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti e amici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli