Italia Markets close in 6 hrs

Allarme Cgia: i descolarizzati 10 volte più dei cervelli in fuga

Voz

Roma, 11 gen. (askanews) - Se nel 2018 sono stati 62 mila circa i cosiddetti "cervelli in fuga", che hanno lasciato l'Italia per trasferirsi all'estero, per contro, 598 mila giovani in età compresa tra i 18 e i 24 anni hanno abbandonato precocemente l'attività scolastica, rischiando di finire ai margini della nostra società. A metterlo in rilievo è l'Ufficio studi della Cgia.

"Premesso che perdere oltre 60 mila giovani diplomati e laureati ogni anno costituisce un grave impoverimento culturale per il nostro Paese, è ancor più allarmante che quasi 600 mila ragazzi decidano di lasciare gli studi anticipatamente", avverte il coordinatore dell'uficio studi, Paolo Zabeo.(Segue)