Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.668,14
    +177,45 (+0,50%)
     
  • Nasdaq

    15.417,45
    +181,61 (+1,19%)
     
  • Nikkei 225

    28.820,09
    -278,15 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,1690
    +0,0084 (+0,72%)
     
  • BTC-EUR

    52.342,11
    +1.536,20 (+3,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.481,72
    +62,35 (+4,39%)
     
  • HANG SENG

    25.555,73
    -73,01 (-0,28%)
     
  • S&P 500

    4.588,34
    +36,66 (+0,81%)
     

Allarme Ribasso Sul Cambio Euro Dollaro. Bene Le Vendite Al Dettaglio USA

·2 minuto per la lettura

Ribasso preoccupante sul cambio euro dollaro, dopo le recenti preoccupazioni su una possibile crisi del settore energetico in Europa. Andamento opposto rispetto a ieri, in cui il fiber, anche se poco, si è mosso al rialzo contro un dollaro debole. Intanto la presidente della BCE Lagarde afferma all’evento Hec Talks, la rapida ripresa economica della Zona Euro.

Le vaccinazioni hanno permesso la ripartenza di settori-chiave dell’economia, il numero uno della BCE si ritiene soddisfatta, con il 70% della popolazione sopra i 12 anni che ha ricevuto almeno la prima dose. La BCE, poi, ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita. Al 5% la stima sulla crescita del PIL Europa ed al 2,2% la stima sull’inflazione, maggiore rispetto alle previsioni di marzo e giugno.

Calendario Cambio Euro Dollaro, Le Vendite Al Dettaglio USA Guidano Il Ribasso

Oggi il discorso della presidente della BCE Lagarde non basta per sostenere il cambio euro dollaro. Le richieste di disoccupazione totali scendono rispetto alle precedenti. Il dato registrato è pari a 2,665 milioni di domande, mentre la stima riportava 2,785 milioni. Il report precedente indica un valore di 2,852 milioni.

Benissimo le vendite al dettaglio di beni essenziali USA, che segnano su base mensile un aumento dell’1,8%. La stima era di una riduzione dello 0,1%. Le richieste settimanali di disoccupazione sono leggermente maggiori delle aspettative con 332.000 nuove richiesto contro le 330.000 previste.

Contro una previsione di -0,8%, le vendite al dettaglio di agosto registrano un incremento dello 0,7%. L’indice di produzione della Fed di Philadelphia registra un incremento rispetto alle previsioni, 30,7 contro 18,8 stimato.

Il Ribasso Del Cambio Euro Dollaro Può Diventare Di Lungo Termine?

Esce dalla zona tra 1.7777 e 1.1836 il cambio euro dollaro. Oggi giornata da dimenticare per il fiber. Il pericolo energetico europeo inficia sulla quotazione dell’euro. L’indice dell’euro sta perdendo lo 0,29% al momento della scrittura. Non si esclude nel breve termine un ulteriore ribasso, che porterebbe la quotazione a 1.1704.

Intanto la volatilità risulta molto bassa al momento, cosa che potrebbe far continuare l’attuale movimento. Una conferma precisa la si avrà con la rottura settimanale del limite inferiore. Nel lungo termine molti analisti prevedono il rialzo del cambio euro dollaro ai livelli di gennaio, con massimo a 1.23495. Ciò dipenderà dalle decisioni delle Banche Centrali USA e UE di possibili tapering.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli