Italia markets open in 7 hours 52 minutes
  • Dow Jones

    34.156,69
    +265,67 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    12.113,79
    +226,34 (+1,90%)
     
  • Nikkei 225

    27.685,47
    -8,18 (-0,03%)
     
  • EUR/USD

    1,0738
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    21.677,48
    +307,83 (+1,44%)
     
  • CMC Crypto 200

    534,56
    +8,61 (+1,64%)
     
  • HANG SENG

    21.298,70
    +76,54 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    4.164,00
    +52,92 (+1,29%)
     

Alleanza Nissan-Renault, accordo potrebbe arrivare il 1° febbraio - fonte

Foto di archivio dei loghi Renault e Nissan a Kiev, Ucraina

PARIGI (Reuters) - Un accordo tra la casa automobilistica francese Renault e il partner giapponese Nissan potrebbe essere annunciato già il 1° febbraio, dopo mesi di trattative su come rimodellare la loro alleanza.

Lo ha riferito una fonte a conoscenza della questione.

L'accordo prevede che Renault riduca la propria partecipazione in Nissan al 15%, in modo da equiparare le partecipazioni delle due case automobilistiche, secondo quanto detto in precedenza da alcune fonti a Reuters.

Il mese scorso le due case automobilistiche avevano preparato un piano per annunciare la revisione del loro rapporto, ma non sono riuscite a concordare i termini. Le trattative sono in corso da ottobre, quando il Ceo di Renault Luca de Meo si è recato in Giappone per incontrare il Ceo di Nissan Makoto Uchida.

Renault ha sempre rifiutato di commentare pubblicamente in tema di tempistiche dell'annuncio di un possibile accordo. I rappresentanti di Nissan in Europa non hanno risposto nell'immediato a una richiesta di commento.

Renault vorrebbe che Nissan investisse in un'attività di veicoli elettrici (Ev) che separerà dalle sue operazioni, mentre Nissan vorrebbe che Renault vendesse la maggior parte della sua quota, pari a circa il 43%, nel gruppo giapponese per porre l'alleanza, che va avanti da 23 anni, su un piano di maggiore parità.

Tra i punti più ostici, c'era il timore di Nissan sul trattamento della proprietà intellettuale - che riguarda la tecnologia relativa agli Ev, agli ibridi e alla guida autonoma - che la casa giapponese reputa fondamentale per la propria competitività futura, hanno detto le persone coinvolte nelle discussioni.

In risposta a questi timori, Renault ha presentato delle proposte, che sono state approvate lunedì da un comitato del consiglio di amministrazione di Nissan, secondo quanto riportato da Reuters.

Il potenziale accordo sarà nuovamente esaminato da una riunione del board dell'alleanza il 26 gennaio in Giappone, alla quale potrebbero partecipare de Meo e il presidente di Renault Jean-Dominique Senard, ha detto la fonte.

Un accordo dovrebbe poi essere approvato dai board delle due case automobilistiche in riunioni ancora da programmare. Se entrambe si troveranno d'accordo, l'annuncio formale potrebbe arrivare dopo la prima uscita di de Meo come nuovo presidente dell'European carmakers association a Bruxelles il 31 gennaio, ha aggiunto la fonte.

Il calendario potrebbe variare, ma entrambe le aziende preferirebbero fare un annuncio formale prima della pubblicazione dei risultati annuali, prevista per il 9 febbraio per Nissan e il 16 febbraio per Renault, secondo la fonte.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Claudia Cristofero)