Italia markets open in 4 hours 30 minutes
  • Dow Jones

    34.764,82
    +506,50 (+1,48%)
     
  • Nasdaq

    15.052,24
    +155,40 (+1,04%)
     
  • Nikkei 225

    30.206,66
    +567,26 (+1,91%)
     
  • EUR/USD

    1,1743
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    37.861,77
    +401,47 (+1,07%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.112,02
    +3,10 (+0,28%)
     
  • HANG SENG

    24.481,05
    -29,93 (-0,12%)
     
  • S&P 500

    4.448,98
    +53,34 (+1,21%)
     

AllianceBernstein: forte potenziale inespresso nell’azionario emergente

·4 minuto per la lettura
AllianceBernstein: forte potenziale inespresso nell’azionario emergente
AllianceBernstein: forte potenziale inespresso nell’azionario emergente

Laurent Saltiel, Chief Investment Officer, e Sergey Davalchenko, Portfolio Manager —Emerging Markets Growth di AllianceBernstein, segnalano i trend delle nuove tecnologie, della sanità e della transizione verde

Da sempre i Paesi Emergenti fanno affidamento su cicli delle materie prime e produzioni a basso costo per una crescita trainata dalle esportazioni, ma un’ondata di innovazioni aziendali sta cambiando la situazione, alimentando la crescita dall’interno e fornendo agli investitori azionari opportunità sostenibili di alta qualità. Oggi grandi paesi come India e Brasile stentano ancora a contenere la diffusione del Covid-19 e da inizio anno a giugno l’indice MSCI Emerging Markets ha guadagnato solo il 6,5%, sottoperformando il resto del mondo, con i risultati delle azioni growth persino peggiori. Ma con il miglioramento delle prospettive degli utili, tre potenti trend a lungo termine, sostenuti dall’innovazione, stanno creando opportunità di crescita destinate a persistere oltre la pandemia.

STRAORDINARIO TREND DI CRESCITA

Lo sostiene un’analisi di Laurent Saltiel, Chief Investment Officer, e Sergey Davalchenko, Portfolio Manager —Emerging Markets Growth di AllianceBernstein, che individua nelle nuove tecnologie, nell’evoluzione del settore sanitario e nelle tecnologie verdi destinate anche ai mercati esteri i tre driver della crescita futura. Oggi le imprese tecnologiche e incentrate su Internet costituiscono il 40% del benchmark dei mercati emergenti, in aumento da appena l’11% a dicembre 2007, per cui gli esperti di AllianceBernstein pensano che lo straordinario trend di crescita della tecnologia dei mercati emergenti sia solo all’inizio, con una nuova ondata che non riguarda solo le esportazioni ma anche i mercati interni.

OPPORTUNITÀ IN CINA, COREA, INDIA E RUSSIA

Non c’è solo la Cina, ma anche l’India, la Corea del Sud o la Russia. AllianceBernstein cita la polacca Allegro, portale di shopping online con una quota di mercato locale del 33%, che la colloca davanti a concorrenti come Amazon, mentre sottolinea che l’India e uno dei mercati in più rapida crescita per la tecnologia finanziaria, come nel caso di HDFC Bank. Altro esempio di crescita potenziale è il mercato del lavoro russo, alle prese con un problema di capitale umano, dove l’azienda HeadHunter aiuta i datori di lavoro a risolvere il dilemma demografico ed è leader in un mercato che offre ampi margini di crescita futura.

TREND SANITARIO ACCELERATO DALLA PANDEMIA

Il trend sanitario è stato accelerato dalla pandemia anche nei mercati emergenti. La sanità cinese ha subito una trasformazione accelerata nel 2020, con la rapida adozione di innovazioni che ha spianato la strada alla crescita futura, come nel caso del boom delle farmacie online, un settore che vale 53 miliardi di dollari e Credit Suisse prevede che supererà i 300 miliardi entro il 2030. Anche i consulti medici online in Cina si sono moltiplicati con la pandemia che ne ha evidenziato i benefici e le efficienze. In questo settore AllianceBernstein cita aziende quali Alibaba Health Information e JD Health, ben posizionate per promuovere una più ampia diffusione dell’innovazione sanitaria nel post-pandemia.

TECNOLOGIE VERDI PER IL MERCATO INTERNO E ESTERO

Infine il trend della tecnologia verde destinata sia ai mercati interni che esteri. AllianceBernstein si aspetta una spesa di oltre 2.000 miliardi di dollari in progetti a basse emissioni di carbonio soltanto nei mercati emergenti nei prossimi 20 anni. Poi c’è la tecnologia avanzata delle batterie destinate ai veicoli elettrici, che proviene da Corea del Sud e Cina. Oggi il 30% circa del costo di un’auto elettrica è rappresentato dalla batteria, ma i rapidi progressi tecnologici stanno riducendo rapidamente i costi e supportando la domanda, e secondo AllianceBernstein nel giro di due o tre anni le auto elettriche potrebbero costare quanto quelle con motore a combustione interna.

TRATTAMENTO DEI RIFIUTI INDUSTRIALI E MEDICI

Un altro mercato in espansione scaturito dal trend ambientalista, è il trattamento dei rifiuti industriali e medici, la cui domanda è in aumento, mentre emergono anche opportunità per rimediare a precedenti danni ambientali. AllianceBernstein cita al proposito Sunny Friend Environmental Technology, azienda taiwanese affermata e leader del segmento che ha esteso le sue operazioni alla Cina continentale.

OTTIMO MOMENTO PER PROFITTARE DI VALUTAZIONI BASSE

A conclusione della loro analisi, gli esperti di AllianceBernstein citano le valutazioni, che nei mercati emergenti sono interessanti, con molti titoli azionari che presentano una qualità superiore, crescita più sostenibile e spesso valutazioni meno onerose rispetto agli omologhi dei mercati sviluppati. In generale, le azioni emergenti sono scambiate attualmente a uno sconto di quasi il 30% rispetto a quelle dei mercati sviluppati. Un clima di fiducia ancora debole offusca alcuni trend di crescita entusiasmanti, e secondo l’analisi di AllianceBernstein questo è un ottimo momento per acquistare azioni che dovrebbero beneficiare di sviluppi favorevoli a lungo termine.

ALTRE NEWS DI FINANCIALOUNGE.COM:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli