Italia markets close in 6 hours 11 minutes
  • FTSE MIB

    25.506,17
    +152,81 (+0,60%)
     
  • Dow Jones

    33.919,84
    -50,63 (-0,15%)
     
  • Nasdaq

    14.746,40
    +32,49 (+0,22%)
     
  • Nikkei 225

    29.639,40
    -200,31 (-0,67%)
     
  • Petrolio

    71,58
    +1,09 (+1,55%)
     
  • BTC-EUR

    35.971,66
    -1.121,48 (-3,02%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.051,36
    -12,49 (-1,17%)
     
  • Oro

    1.775,70
    -2,50 (-0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,1738
    +0,0008 (+0,07%)
     
  • S&P 500

    4.354,19
    -3,54 (-0,08%)
     
  • HANG SENG

    24.221,54
    +122,40 (+0,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.133,91
    +36,40 (+0,89%)
     
  • EUR/GBP

    0,8605
    +0,0026 (+0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0822
    -0,0008 (-0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5018
    -0,0005 (-0,03%)
     

Amadeus ci ripensa (di nuovo) e accetta di condurre Sanremo (di nuovo)

·3 minuto per la lettura
Photo credit: Jacopo Raule / Daniele Venturelli - Getty Images
Photo credit: Jacopo Raule / Daniele Venturelli - Getty Images

L'uomo del monte ha - finalmente - detto sì: Amadeus sarà il conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2022. Non che la notizia ci colga poi così impreparati: il rinnovo era fortemente voluto dai vertici Rai (ti credo, con quegli ascolti...) e il celebre conduttore non è nuovo ai ripensamenti. Già l'anno scorso era passato da un "no, nessun bis, mi fermo a Sanremo 2020" a "ok, in nome della Patria che soffre per il Covid accetto Sanremo 2021 (non erano proprio le sue parole esatte, ma il succo era quello, ndr). Nel mezzo ha anche un po' tentennato, per via della questione pubblico sì/pubblico no all'Ariston, ma alla fine lo abbiamo trovato al suo posto, in mezzo ai fiori di Sanremo e con accanto il sodale Fiorello. Ecco, più o meno è andata così anche stavolta: all'indomani della fine del Festival 2021, che aveva visto trionfare i Maneskin, Amadeus aveva comunicato il suo categorico "nessun Ama Ter". Lo ha ripetuto in diverse circostanze ufficiali ma poi, già dopo un mese o due, ha iniziato a tentennare. Stasera è arrivato l'annuncio ufficiale: al Tg1 delle ore 20 ha esordito con un "Ma chi l'avrebbe mai detto?" confermando il tris.

Le domande aperte ovviamente sono tante. La prima è cosa lo abbia spinto a cambiare idea. Non lo sapremo mai ma sicuramente le pressioni Rai sono state forti: oltre agli ascolti bulgari, Sanremo 2021 ha fatto trionfare una band che non è caduta nel dimenticatoio nel giro di qualche mese ma, al contrario, ha sbancato all'Eurovision salendo sul tetto del mondo. Anche gli altri cantanti però non sono stati da meno: il festival ha saputo intercettare i gusti del pubblico lanciando fenomeni come Madame e ridando smalto a vecchie glorie, vedi il caso di Orietta Berti che post festival duetta con Fedez e Achille Lauro e si (ri)conquista pure i piccolossi. E no, non è poco, perché fino a qualche anno fa Sanremo era quell'evento che serviva a riesumare Tizio o Caio e ti faceva dire: "Tò, canta ancora, che bello!". Stavolta invece non c'è stato nessun oblio ma un effetto virtuoso che ha fatto la felicità di radio, cantanti e case discografiche. Dunque, in Rai ci tenevano assai ed essendo il contratto di Amadeus in scadenza, la carta sanremese deve essere stata strategicamente importante, per entrambi i fronti. Insomma, l'Ama Ter conveniva a tutti. C'è poi però sempre la spiegazione più banale che, spesso, è anche la più vera ovvero Amadeus è un buono e alla fine si fa convincere.

Photo credit: Jacopo M. Raule - Getty Images
Photo credit: Jacopo M. Raule - Getty Images

A questo punto siamo però curiosi di capire come sarà Sanremo 2022. Al Tg1 Amadeus si è affrettato a dire: "Troppo presto, dobbiamo ancora pensare a tutto" ma promette gran buona musica e sorprese. Non menziona mai Fiorello ma è chiaro che il pensiero di tutti va a lui: l'amico di sempre, la spalla senza la quale Sanremo 2020 sarebbe stata una noia mortale, ci sarà? Chissà. Noi speriamo di sì ma per ora tutto tace. Per ora... Quel che è certo è che il festival della canzone italiana tornerà a febbraio e, epidemia permettendo, avrà il pubblico in studio. Le incognite però non finiscono qui.

Photo credit: Jacopo Raule / Daniele Venturelli - Getty Images
Photo credit: Jacopo Raule / Daniele Venturelli - Getty Images

Bisogna infatti capire se nel pacchetto Sanremese la Rai ci abbia infilato anche l'Eurovision 2022. I ben informati assicurano che ad Amadeus piacerebbe molto condurlo, altri sostengono che il volto designato sia Alessandro Cattelan: un nome giovane, perfettamente in target, che ha zero problemi con l'inglese. Chi tra i due l'avrà spuntata? Ma anche su questo purtroppo tocca aspettare...

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli